lett. 4 min

Moringa oleifera: un superfood da scoprire

moringa oleifera
Redattrice di contenuti e nutrizionista
Mentre completava gli studi in scienze della nutrizione, Alisa trascorreva tutto il suo tempo nelle aule e nei laboratori per imparare tutto ciò di cui il corpo ha bisogno a livello fisiologico, psicologico e sociale per rimanere in salute ed ottenere prestazioni elevate.

Oltre ai semi di lino, i semi di chia, i semi di canapa e la spirulina, sugli scaffali dei negozi di prodotti naturali si è fatto largo anche un altro superfood: la Moringa oleifera. Gli alberi di moringa sono alla base della medicina tradizionale indiana ormai da molto tempo, mentre nel nostro paese la loro popolarità è aumentata solo negli ultimi anni. Nonostante ciò questa pianta è molto apprezzata, tanto da essere spesso considerata il superfood per eccellenza.

Quali sono i poteri curativi dell’albero di moringa? Il nostro corpo può beneficiare dei nutrienti di questa super pianta? Scoprilo nel nostro articolo: abbiamo riassunto per te tutte le informazioni più importanti sulla moringa.

Moringa oleifera: l’albero della vita

Moringa oleifera è il nome botanico dell’albero del rafano, che è l’unico genere della famiglia delle Moringaceae. Oltre agli alberi alti fino a 30 metri con radici commestibili, esistono anche piante più piccole.

La moringa è originaria dell’India, più precisamente della regione dell’Himalaya del nord. Attualmente è diffusa anche in altre parti del mondo, come nel Sudest asiatico, in Africa e nei Caraibi.

Ecco una curiosità interessante: l’albero di moringa cresce molto velocemente, in media di 30 centimetri al mese, raggiungendo nel primo anno di vita un’altezza di ben 8 metri.

Nutrienti e benefici della Moringa oleifera

Attualmente il mercato offre un’ampia scelta di prodotti a base di moringa, che viene pubblicizzata come il miglior superfood in assoluto. Prima di concordare con questa affermazione, vediamo con attenzione i suoi nutrienti e benefici.

Nutrienti per 100 g di foglie essiccate di moringa
Calorie 205 kcal
Proteine 27 g
Carboidrati 29 g
Grassi 2 g

Vitamine nella Moringa oleifera

  • La moringa contiene un’elevata quantità di beta-carotene, ovvero una provitamina che l’organismo trasforma in vitamina A. Quest’ultima svolge diverse funzioni, tra cui la protezione della vista*. Per avere un’idea più precisa, basta pensare che l’organismo umano può ricavare circa 1.700 μg di vitamina A da 100 g di carote, mentre la stessa quantità di polvere di moringa ne contiene circa 3.500 μg. Stupefacente, vero? Il fabbisogno giornaliero di vitamina A di una persona adulta va da 0,8 mg a 1 mg. 
  • La moringa è una preziosa fonte di riboflavina, meglio nota come vitamina B2. 10 g di polvere di questa pianta ti forniscono ben 2 mg di vitamina B2. 
  • È risaputo che i limoni hanno un elevato contenuto di vitamina C, pari a 50 mg in 100 g di prodotto. Il fabbisogno giornaliero di un adulto è di circa 100 mg. La polvere di moringa ne contiene però piccole quantità, ovvero circa 18 mg in  100 grammi.

Cerchi la soluzione ideale per assumere le vitamine più importanti? Prova le nostre Daily Vitamins, perfettamente dosate in singole capsule.

Daily Vitamins
©foodspring

Sali minerali nella Moringa oleifera

  • Questa pianta a foglia presenta un elevato contenuto di calcio: 100 g di moringa contengono 2000 mg di questo sale minerale, ovvero quasi il doppio rispetto al latte vaccino. Il fabbisogno giornaliero di un adulto è di circa 1000 mg.
  • Il ferro è un oligoelemento di vitale importanza per un organismo sano. La dose giornaliera consigliata per un adulto va dai 10 ai 15 mg, una quantità che può essere tranquillamente assunta consumando la moringa: 100 g di polvere contengono 28 mg di ferro. Un’altra verdura che rientra tra gli alimenti ricchi di ferro e supera in questo senso la moringa sono gli spinaci, la cui polvere ne contiene circa 35 mg in 100 g.
  • Il potassio svolge più funzioni nel corpo umano, tra cui il controllo della stimolazione delle cellule muscolari e nervose**. 100 g di polvere di moringa contengono circa 1.300 mg di potassio, una quantità che equivale a un terzo del fabbisogno giornaliero di una persona adulta.

Vuoi saperne di più sui sali minerali e le loro funzioni? Scopri tutto ciò che c’è da sapere nel nostro articolo dedicato a questo tema.

Altri nutrienti nella Moringa oleifera

  • Le foglie della moringa sono ricche di sostanze vegetali antiossidanti, tra cui la vitamina C, la quercetina e l’acido clorogenico.
  • La moringa contiene piccole quantità di oli di senape, che rientrano nella categoria dei fitocomposti.

Utilizzo della Moringa oleifera

La particolarità della moringa è che quasi tutte le sue parti – radici, foglie, stelo e semi – possono essere utilizzate come integratori alimentari o come ingredienti di alimenti con scopi curativi. Nella medicina Ayurvedica le proprietà benefiche di questa pianta svolgono un ruolo fondamentale già da 5000 anni.

La moringa può essere acquistata soprattutto sotto forma di polvere, capsule o , ma in commercio è possibile trovare anche l’olio. Ecco il nostro suggerimento: quando acquisti prodotti a base di moringa, assicurati che sia presente l’etichetta bio che garantisce l’assenza di sostanze chimiche.

La Moringa oleifera come integratore alimentare

La polvere di moringa ha un altro componente che lo rende un superfood particolarmente interessante per gli sportivi: contiene gli aminoacidi, ovvero i costituenti base delle proteine. In quanto valida fonte proteica vegetale, questa pianta può tranquillamente essere integrata nel tuo piano alimentare. Tuttavia una porzione di polvere di moringa contiene solo circa 2,5 g di proteine, quindi è necessario assumerle anche in altro modo per soddisfare il fabbisogno giornaliero.

Sia che tu ami correre, frequentare assiduamente la palestra o fare passeggiate tranquille, nel nostro shop trovi gli integratori alimentari perfetti per te. Provali!

La Moringa oleifera per dimagrire

Per la moringa in polvere, capsule o tè vale la stessa cosa dei prodotti che promettono di dimagrire in poco tempo: i nutrienti di questa pianta favoriscono un’alimentazione sana, ma solo questo non è sufficiente per raggiungere il peso forma. Se vuoi scoprire come riuscire a far scendere l’ago della bilancia, ti suggeriamo di leggere il nostro articolo su come dimagrire efficacemente.

L’assunzione della Moringa oleifera ha effetti indesiderati?

Le foglie, i semi, la corteccia, il succo e i fiori sono tutte parti dell’albero di moringa che vengono utilizzate nella medicina tradizionale. Ma la polvere, le capsule o i fiori di questa pianta possono causare effetti indesiderati? Finora gli studi non hanno rilevato alcuna controindicazione, tuttavia suggeriamo di non superare la dose giornaliera consigliata.

Moringa oleifera: in breve

L’albero e la pianta di Moringa oleifera vengono considerati degli ottimi superfood. Di seguito riassumiamo tutte le informazioni più importanti su nutrienti, benefici e utilizzo.

  • La Moringa oleifera contiene nutrienti preziosi tra cui le vitamine B2, C ed E, così come i sali minerali calcio, ferro e potassio.
  • Nota come superfood, la polvere di moringa può essere utilizzata come integratore alimentare e aiutare in parte, ma non totalmente, a soddisfare il fabbisogno di nutrienti. 
  • La moringa è un rimedio curativo fondamentale nell’Ayurveda.

 

* La vitamina A contribuisce al normale funzionamento della vista.

** Il potassio favorisce il sano funzionamento del sistema nervoso e dei muscoli.

Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

Articoli correlati