lett. 4 min

Disintossicare il corpo e digiuno intermittente: bufala o verità?

Content Editor e nutrizionista sportiva
Undine è nutrizionista sportiva e personal trainer e scrive i nostri articoli sulla nutrizione e il fitness. Crea anche i nostri programmi nutrizionali gratuiti

La cosiddetta disintossicazione del corpo e il digiuno intermittente sembrano essere il segreto per ritrovare la forma fisica ideale. Vediamo che cosa c’è di vero in questa credenza.

  • Digiuno intermittente

    Il digiuno intermittente o intermittent fasting, anche chiamato digiuno a intervalli, è una delle mode alimentari più in voga del momento. Non si tratta di una vera e propria dieta con indicazioni precise di alimenti che possono essere mangiati ma prevede l’alternanza tra pasti regolari e periodi di digiuno. Durante questi ultimi bisogna rinunciare completamente al cibo ma è permesso assumere bevande non caloriche quali tè e caffè non zuccherati e naturalmente acqua. Di solito viene applicato lo schema 14-16 ore di digiuno e 8-10 ore in cui si mangia ma ognuno può decidere autonomamente la durata degli intervalli.

  • Suggerimento: indipendentemente dal tipo di dieta che segui, con i nostri infusi benessere fornisci al tuo corpo i migliori ingredienti biologici. Il tè Energia Mattutina ti da lo slancio di freschezza per partire col piede giusto, l’All Day Purificante ti assicura 24 ore di benessere e la Tisana della Buonanotte ti accompagna in un sonno ristoratore.
  •  Prova gli infusi benessere

    ©foodspring
  • Dimagrire digiunando

    I motivi che spingono tanta gente a intraprendere il digiuno intermittente sono molteplici. Dal momento che a questo tipo di dieta viene attribuito un effetto benefico per la salute, in molti la seguono per dimagrire. Vediamo se funziona davvero.

    Il deficit calorico è la chiave

    Se vuoi perdere peso è importante che tu mantenga giornalmente un determinato deficit calorico: devi ingerire, cioè, meno calorie di quelle consumi. Il nostro consiglio è però di non superare il deficit di 500 kcal. Se non sai qual è il tuo fabbisogno calorico, puoi calcolarlo gratuitamente qui.

    L’intermittent fasting prevede che tu digiuni per diverse ore e poi, in relativamente poco tempo, puoi scegliere liberamente che cosa e quanto mangiare, sempre seguendo le regole dell’alimentazione sana. Le lunghe fasi di digiuno possono far sì che il tuo apporto calorico totale diminuisca e che tu quindi assuma meno calorie rispetto a prima di iniziare la dieta. Questo ti porterà, chiaramente, a perdere peso.

©marilyna

Che cosa significa “mangiare quanto vuoi”?

A differenza di molte altre diete, nel digiuno intermitttente puoi mangiare ciò che vuoi. Teoricamente puoi quindi rimpinzarti di pasta, pizza e hamburger. Così facendo, però, la quantità di calorie assunte sarebbe più alta rispetto al consumo e tenderesti ad ingrassare invece che a dimagrire.

Il motivo di un eventuale dimagrimento durante il digiuno intermittente è quindi da ricondurre semplicemente al deficit calorico.

In linea generale, ogni dieta dovrebbe basarsi sui principi dell’alimentazione sana ed equilibrata. Trovi maggiori infromazioni su questo argomento cliccando qui.

Ad esempio, l’OMS consiglia di mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Non riesci a mangiarne così tanta? I nostri Crunchy Fruits vengono in tuo soccorso. Croccanti come patatine e ricchi di vitamine ma senza olio. Non hai mai mangiato la frutta così velocemente!

Compra i Crunchy Fruits

Disintossicare il corpo

Un altro effetto del digiuno parrebbe essere la cosiddetta disintossicazione dell’organismo. Vuol dire che se non hai mai digiunato sei intossicato? Ovviamente no. Con disintossicazione s’intende il ripristino dell’equilibrio acido-base. In realtà, attraverso i cosiddetti sistemi tampone il corpo è perfettamente in grado di neutralizzare gli acidi in eccesso. Una dieta sana ed equilibrata, inoltre, rifornisce i tuoi depositi basici che riducono l’eccesso di acidi.

Se pensi di riconoscere i sintomi di una possibile intossicazione, ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico.

Gli effetti del digiuno intermittente

Un’alimentazione sana è fondamentale per essere produttivi nella quotidianità. Un sintomo concomitante del digiuno intermittente è, spesso, la riduzione non solo del periodo di assunzione di cibo, ma anche del tempo che si impiega per cambiare le abitudini alimentari. Non di rado, infatti, chi segue questo tipo di dieta inizia a consumare più frutta e verdura. Inoltre, a causa del limitato periodo di tempo in cui è permesso mangiare, si fanno pasti più abbondanti e meno spuntini durante la giornata. Il fast food è sostituito da piatti a base di cibi integrali e di alimenti ricchi di proteine che mantengono sazi più a lungo. Anche la rinuncia all’alcool, alla nicotina o la riduzione del consumo di carne non sono rari e possono avere un effetto positivo sul benessere fisico.

©OksanaKiian

Non sai che cosa cucinare per avere un’alimentazione sana? Dai un’occhiata alle nostre ricette a lasciati ispirare! Dall’hamburger di verdure ai mini cheesecake al gelato al cocco…ce n’è per tutti i gusti!

Trova la tua nuova ricetta preferita

Addio digiuno, benvenuto effetto yo-yo

Un effetto negativo del digiuno intermittente sembra essere l’effetto yo-yo. L’uomo è un animale abitudinario e come nel caso di altri cambaimenti radicali nella nostra vita, le buone vecchie abitudini tendono a ritornare fin troppo in fretta. All’inizio magari si tratta solo del brunch domenicale con gli amici ad un orario che avrebbe dovuto essere dedicato al digiuno, ma presto ci rendiamo conto che vogliamo ricompensarci sempre più spesso per il fatto di “resistere bene”. Quella che doveva essere un’eccezione, alla fine, diventa di nuovo un’abitudine e i chili persi tornano più velocemente di quanto vorremmo.

©wmaster890

Dal momento che ognuno di noi è diverso, il cambiamento delle abitudini alimentari non dovrebbe seguire uno schema stabilito a priori e invece essere programmato in base ai bisogni e alle preferenze individuali. Solo così sarà possibile sostenere questo cambiamento nel tempo. Infatti, appena avrai la sensazione di non poter mangiare qualcosa, l’effetto yo-yo è in agguato.

In breve

  • Chi segue la dieta del digiuno intermittente, nella maggior parte dei casi, è portato ad avere un’alimentazione più sana ed equilibrata.
  • Il digiuno intermittente facilita il raggiungimento del deficit calorico e quindi la conseguente perdita di peso.
  • L’organismo è in grado di regolare autonomamente l’acidità in eccesso.
  • La base di ogni forma di alimentazione deve essere equilibrata e sana.

Il digiuno intermittente può essere un prezioso aiuto per avere uno stile di vita più sano. Ti senti motivato? Sei nel posto giusto! Torna in forma in 12 settimane con il nostro Programma Shape. Sviluppato dai nutrizionisti di foodspring, ti assicuri più di 120 tra ricette e variazioni e brevi workout intensivi.

Scopri di più

 

 

Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

Articoli correlati