lett. 4 min

Allenamento all’aperto: 7 attività alternative alla corsa

Due donne fanno stretching in un parco
Content editor e istruttrice fitness
Lisa ha studiato giornalismo, è istruttrice certificata ed è specializzata in fitness, salute e meditazione. Ha lavorato per molti anni in collaborazione con varie riviste di lifestyle e fitness. Oggi scrive i nostri articoli sui temi allenamento, fitness, lifestyle e mente.

Con la bella stagione finalmente è di nuovo il momento di fare sport all’aperto! Dopo esserci allenati da soli in casa per tutti questi mesi non vedevamo l’ora di fare un po’ di attività fisica nel verde. Richiama all’ordine il tuo compagno di allenamento che si comincia! Non importa che vi diate un appuntamento online o vi troviate di persona, fare esercizio in compagnia è senza dubbio più divertente: dopotutto più si è, meglio è! Ma l’attività fisica all’aperto va ben oltre il jogging, le camminate e i giri in bici: ti presentiamo 7 alternative per tenerti in forma e divertirti alla grande.

L’allenamento all’aperto è il booster ideale per il tuo sistema immunitario. Proprio come un’alimentazione sana, che include quantità sufficienti di frutta e verdura per coprire il tuo fabbisogno di vitamine. Da punto di vista le nostre Daily Vitamins possono sostenerti in modo ottimale.

HIIT all’aperto

Gli allenamenti HIIT (High Intensity Interval Training) sono il non plus ultra per allenare la forza e la forma fisica generale. In più sono particolarmente pratici, dato che per sudare a dovere non serve nemmeno un tappetino: ecco perché l’HIIT è un ottimo allenamento da fare fuori casa. Dopotutto squat, affondi saltati, ecc… possono essere eseguiti tranquillamente anche su un prato, mentre per esercizi come dip e push up potrai usare una panchina del parco. E se vuoi aumentare l’intensità, puoi procurarti una corda da saltare e delle bande elastiche. Prova infine a guardare se nella tua zona ci sono parchi dotati anche di percorsi vita o attrezzi all’aperto.

Un consiglio: sei in cerca di idee per allenarti fuori casa? Allora dai un’occhiata al nostro articolo dedicato all’allenamento all’aperto a corpo libero!

Uomo esegue flessioni a diamante in spiaggia

  • A chi è adatto: a chi vuole sudare come si deve con un allenamento breve ma ad alta intensità
  • Su cosa è incentrato: forza e resistenza
  • Cosa ti serve: un timer ed eventualmente alcuni attrezzi per il fitness

Stand up paddling

Da alcuni anni lo stand up paddling, conosciuto anche con l’abbreviazione SUP, è diventato di gran moda su specchi e corsi d’acqua o lungo le coste. L’obiettivo è restare in equilibrio su una tavola di grandi dimensioni, avanzando con l’utilizzo di una pagaia. Che ci si trovi al mare o lungo un fiume, il SUP permette di praticare un’attività diversa dal solito e di godere della natura, ma non solo: è infatti un ottimo modo per restare in forma poiché rafforza la muscolatura di spalle, schiena e busto. Una sessione di stand up paddling corrisponde infatti a un workout particolarmente intenso.

  • A chi è adatto: a chi ama gli sport acquatici
  • Su cosa è incentrato: equilibrio e forza
  • Cosa ti serve: una tavola da SUP e una pagaia, oltre a una superficie d’acqua

Beach volley

Un gruppo di giovani che gioca a beach volley

Un’altra valida disciplina per allenarsi all’aperto è il beach volley. Per via della superficie morbida sulla quale è praticato, le articolazioni sono messe meno alla prova rispetto alla pallavolo tradizionale. Dall’altro lato però il terreno sabbioso, e dunque non uniforme, aumenta l’intensità dello sforzo fisico, rendendo questo sport particolarmente faticoso. Oltre ad allenare tutti i gruppi muscolari, il beach volley è anche un ottimo allenamento cardio. Tre, due, uno… schiaccia!

  • A chi è adatto: a tutti coloro che amano gli sport di squadra e con la palla
  • Su cosa è incentrato: resistenza, forza e coordinazione
  • Cosa ti serve: un campo da beach volley, una palla e un gruppo di giocatori

Il nostro consiglio: stai cercando un’ottima bevanda per lo sport all’aria aperta? I nostri Energy Aminos ti forniranno una dose extra di energia per il tuo allenamento, e poi sono buonissimi!

Scopri gli Engery Aminos

Yoga all’aperto

Non c’è alcun dubbio, la luce soffusa di qualche candela e gli aromi degli incensi creano senz’altro la giusta atmosfera per lo yoga, a casa come in palestra. Ma anche srotolare il tappetino al parco o nel bosco rappresenta un’esperienza unica. Osservando la natura e respirando aria fresca sarà più facile raggiungere una certa pace interiore e un maggiore equilibrio. Inoltre, a seconda dello stile di yoga allenerai al tempo stesso mobilità, stabilità, forza e forma fisica. Prova a dare un’occhiata al programma dello studio di yoga vicino a te: molte palestre offrono infatti anche corsi all’aperto.

Un consiglio: se sei ancora agli inizi, scopri i nostri suggerimenti riguardo allo yoga per principianti.

  • A chi è adatto: ai fan dello yoga e a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questa disciplina
  • Su cosa è incentrato: mobilità, equilibrio e forza
  • Cosa ti serve: un tappetino per lo yoga

Pattini in linea

Lo sapevi che sui pattini in linea si consumano più calorie che facendo jogging? In più imparerai ad alzarti da terra sempre più velocemente, rafforzerai gambe e glutei in maniera mirata e… ti divertirai un mondo imparando un sacco di trucchetti. Insomma un vero spasso, che tu pattini da solo/a o con gli amici.

  • A chi è adatto: a chi sa andare in skate o a chi, in generale, riesce a stare in equilibrio sulle rotelle
  • Su cosa è incentrato: resistenza e forza
  • Cosa ti serve: pattini in linea e protezioni adeguate
Uomo seduto accanto ai suoi pattini in linea appoggiato a un muro
©Westend61

Disc golf

Ancora poco diffuso in Italia, il disc golf non ha molto a che fare con il golf tradizionale, se non per il fatto che si gioca all’aperto e su un percorso a buche.  Il gioco consiste nel tirare il frisbee da una certa posizione e centrare un canestro con quanti meno tiri possibili. In Italia ci sono già alcuni percorsi attrezzati e in diverse città sono attivi gruppi che praticano questo sport. Altrimenti perché non giocare “freestyle” in un parco?

  • A chi è adatto: a chi ama giocare a frisbee
  • Su cosa è incentrato: forma fisica, coordinazione, abilità strategiche
  • Cosa ti serve: un frisbee e, se possibile, un percorso attrezzato per il disc golf

Spike ball

Lo spike ball sta prendendo sempre più piede e attenzione, crea dipendenza! L’obiettivo è schiacciare la palla contro un mini-trampolino posto al centro in modo che l’avversario non riesca a rigiocarla. In genere a spike ball si sfidano due team composti da due giocatori. L’attrezzatura può essere montata letteralmente ovunque all’aria aperta.

    • A chi è adatto: a chi ama i giochi con la palla particolarmente veloci
    • Su cosa è incentrato: capacità di reazione e forma fisica
    • Cosa ti serve: attrezzatura da spike ball e un gruppo di giocatori

In breve: allenamento all’aperto

Chi vuole fare sport all’aperto può scegliere tra diverse opzioni, che vanno ben oltre la corsa o la bicicletta. Per tenersi in forma allenandosi fuori casa le possibilità sono davvero tante. Coloro che normalmente si esercitano in palestra possono, ad esempio, cimentarsi in un allenamento HIIT o nello yoga, mentre chi ama i giochi con la palla può optare per il beach volley, lo spike ball o il disc golf. Il pattinaggio in linea poi garantisce un allenamento intenso quanto il jogging, se non di più, e il divertimento non manca mai. I fan degli sport acquatici, infine, non potranno che innamorarsi dello stand up paddling.

Altri articoli interessanti di foodspring:

*Le proteine constribuiscono alla crescita della massa muscolare.

Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

Articoli correlati