lett. 5 min

Il peso ideale esiste?

growing.ananas
Giornalista freelance
Carina è una giornalista freelance e scrive i nostri articoli di nutrizione e lifestyle

Qual è il mio peso ideale? Non è facile rispondere a questa domanda. Qui esaminiamo più da vicino come si può calcolare il proprio peso ideale e quale importanza ha questo valore.

Che cos’è veramente il peso ideale?

Parlando di peso ideale, solitamente sorgono domande quando si sale sulla bilancia e davanti allo specchio. Ovviamente, le nostre opinioni sul nostro corpo sono talvolta influenzate da fattori esterni e sono anche molto individuali. Non è quindi così facile ambire al peso “perfetto” senza nemmeno sapere che cos’è e da che cosa è costituito.

In realtà, non esiste una raccomandazione universalmente valida per il peso corporeo ideale. È importante non guardare gli altri, ma ascoltare sé stessi. In che modo ci si sente belli, in forma e in salute? Se si prende coscienza di questo, la strada verso il peso ideale e verso una propria definizione di esso non appare più così lunga.

Non siamo abbandonati a noi stessi: ci viene infatti incontro un importante sostegno da parte della scienza. Grazie a diversi metodi è possibile scoprire quale potrebbe essere il peso ideale per ognuno di noi. Queste linee guida sono particolarmente utili quando le si confronta con il proprio peso ideale personale.

È sicuramente utile provare l’una o l’altra formula per conoscere meglio il proprio corpo e per ricevere consigli sulla propria salute. Se il peso corporeo non rientra in una certa fascia, ciò potrebbe essere indice di fattori di rischio, che a loro volta potrebbero portare a disturbi o addirittura a malattie.

Riconoscere il peso normale con il BMI

Nella ricerca del peso ideale, prima o poi ci si imbatte nel BMI (o, in italiano, IMC, Indice di Massa Corporea), che si presume dovrebbe fare chiarezza sulla questione. L’indice di massa corporea è il valore di riferimento più noto. Questo valore mette in relazione il proprio peso con l’altezza. Il valore risultante mostra se si è sottopeso, sovrappeso, fortemente sovrappeso o semplicemente di peso normale, cioè il proprio peso ideale.

Poiché il BMI non distingue tra massa muscolare e massa grassa, tale valore è impreciso e potrebbe collocare persone in forma nella categoria delle persone sovrappeso. Esso serve tuttavia come indicazione ed è utile per determinare se, attualmente, si rientra all’interno di una fascia di peso considerata salutare o se c’è ancora da lavorare in questo senso.

Vuoi saperne di più sull’Indice di Massa Corporea? Puoi calcolarlo in modo gratuito grazie al nostro Body Check. In più ricevi consigli personalizzati su alimentazione e allenamento direttamente dai nostri esperti.

Calcola gratuitamente il tuo IMC
growing.ananas
©foodspring

Calcolare il peso ideale con la formula di Creff

Con la formula di Creff diventa tutto più specifico e preciso, dato che nel calcolo del peso ideale vengono prese in considerazione anche l’età e la corporatura. In questo caso si distingue tra tre tipi diversi di corporatura: “gracile”, “normale” e “robusta con ossa pesanti”. Tuttavia, la suddivisione in tre tipi di corpo è molto arbitraria, perché tante persone si trovano in una via di mezzo.

Ecco come calcolare il tuo peso ideale con la formula di Creff:

  • Prendi come base la formula per la categoria “corporatura normale”:

           [(Statura in centimetri – 100) + (età / 10)] x 0,9

  • Il risultato è il peso ideale in chilogrammi
  • Se fai parte della categoria “robusta”, moltiplica il risultato finale per 1,1
  • Se fai parte della categoria “gracile”,  moltiplica il risultato finale per 0,9

Ecco un esempio che ti mostra il peso ideale di una persona di 28 anni, alta 172 cm, a seconda del tipo di corporatura:

Corporatura “normale”:

  • [(172 – 100) + (28 / 10)] x 0,9 = 67,32
  • Il peso ideale è di circa 67 kg

Corporatura “robusta”:

  • [(172 – 100) + (28 / 10)] x 0,9 x 1,1 = 74,052
  • Il peso ideale è di circa 74 kg

Corporatura “gracile”:

  • [(172 – 100) + (28 / 10)] x 0,9 x 0,9 = 60,588
  • Il peso ideale è di circa 60,5 kg

Cosa rivela il rapporto vita/altezza sul peso ideale?

Preferisci andare sul sicuro? In tal caso il cosidetto rapporto vita/altezza ti darà una mano nella ricerca del peso ideale. Non ti fornisce delle linee guida per il peso, ma, diversamente dall’IMC, si esprime concretamente sul tuo stato di salute, il quale gioca un ruolo vitale nell’aiutarti a raggiungere il tuo peso ideale.

L’obiettivo è quello di mettere in relazione girovita e altezza e quindi di esaminare più da vicino la distribuzione del grasso. L’eccesso di grasso addominale può infatti rappresentare un aumento del rischio per la salute e, in combinazione con l’obesità, può anche aumentare il rischio di diabete o di malattie cardiovascolari. Ed è proprio qui che entra in gioco il rapporto vita/altezza, che permette di trarre conclusioni sulla percentuale di grasso addominale e sulla tua salute. Mentre in altre parti del corpo il grasso si trova semplicemente sotto la pelle (grasso sottocutaneo), i depositi di grasso sull’addome possono accumularsi anche sotto i muscoli e quindi intorno agli organi (grasso viscerale). È proprio questo tipo di grasso a essere particolarmente pericoloso. In combinazione con l’eccesso di peso, può anche aumentare il rischio di diabete o di malattie cardiovascolari.

Ecco come calcolare il proprio rapporto vita/altezza:

  • Misura il tuo valore per la formula al mattino, possibilmente a digiuno.
  • Stando in piedi usa il metro a nastro all’altezza dell’ombelico per misurare il girovita. Respira normalmente.
  • Utilizza la seguente formula: girovita in centimetri / altezza in centimetri
  • Fino ai 40 anni vale quanto segue: se il risultato non supera il valore di 0,5, il peso è normale.
  • Se il risultato è superiore a questo valore, si è in sovrappeso.

5 consigli per raggiungere il tuo peso ideale

I metodi e il tuo istinto ti dicono che il tuo peso ideale personale è ancora lontano? Non preoccuparti! Il primo passo è prendere la decisione di cambiare e fare qualcosa per la tua salute e la tua forma fisica.

La strada verso questo obiettivo non è così dura come si potrebbe immaginare. Non sei ancora convinto/a? Qui troverai consigli e ispirazione per aiutarti a perdere peso:

  1. Liberati dalla pressione lasciando stare quelle diete che tolgono il divertimento di raggiungere il peso ideale. Se parti demotivato/a, impedisci alla mente e al corpo di riprogrammarsi per un miglioramento. Dovresti invece essere disposto/a a gettare via le vecchie abitudini e a compiere una transizione a lungo termine verso uno stile di vita sano.
  2. Più facile a dirsi che a farsi? Allora non hai ancora visto le nostre ricette per dimagrire, l’alimentazione sana può essere molto variegata. Una volta che inizierai a provare diversi piatti, sarà più stimolante cambiare la propria dieta. Clicca qui per le ricette.
  3. Se vuoi dimagrire per raggiungere il tuo peso ideale, ti servirà una riduzione moderata dell’apporto calorico. Ma gli attacchi di fame possono rapidamente mettere un freno a tutto questo. Prima di sentirti debole, bevi un bicchiere d’acqua e ricorri a snack salutari come le nostre Barrette Proteiche e Protein Cookies.
  4. Combina l’allenamento cardio e quello per la forza. Il primo ti aiuterà a bruciare molte calorie e a perdere peso, mentre il secondo definisce e modella il corpo. A proposito: grazie all’allenamento per la forza potrai mangiare di più e perdere comunque peso. Per saperne di più clicca qui.
    Ti senti motivato/a a raggiungere finalmente il tuo peso ideale? Allora non pensarci troppo: inizia subito e raggiungi il tuo obiettivo in sole 12 settimane con il nostro Programma Shape per il benessere fisico.
  5. Non fissarti troppo sui numeri. Usare la bilancia come guida può aiutare a motivarsi, ma il peso da solo non ci dice nulla sulla composizione corporea. Per raggiungere il tuo obiettivo, puoi anche misurare le tue circonferenze o documentare i progressi con delle foto. Scopri di più su come misurare al meglio i progressi nel dimagrimento.

In breve

  • Un peso ideale assoluto non esiste, esistono solo valori di riferimento orientativi.
  • Pertanto, la definizione del tuo peso ideale è completamente individuale.
  • Ascolta te stesso/a e scopri come ti senti più a tuo agio.
  • L’IMC, la formula Creff e il rapporto vita/altezza ti aiutano a determinare il tuo peso ottimale.
  • Peso ideale e salute sono correlati.
  • Non farti mettere in crisi dalle fluttuazioni di peso! Anche il ciclo e lo stress possono avere un influsso temporaneo sul peso.
  • La bilancia non è l’unico metodo per misurare i tuoi progressi nella perdita di peso.

Altri articoli interessanti di foodspring:

Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.