lett. 2 min

Il segreto per smettere di odiare l’allenamento

fitness junkie
Content editor e istruttrice fitness
Lisa ha studiato giornalismo, è istruttrice certificata ed è specializzata in fitness, salute e meditazione. Ha lavorato per molti anni in collaborazione con varie riviste di lifestyle e fitness. Oggi scrive i nostri articoli sui temi allenamento, fitness, lifestyle e mente.

Si sa che lo sport fa bene, tuttavia per molte persone è estremamente difficile trovare la motivazione giusta. È incredibile come gli altri riescano fare jogging prima di recarsi in ufficio oppure ad andare in palestra ogni sera. Ti chiedi perché la tua pigrizia sembra essere così forte e vorresti sapere cosa fanno i fitness junkie meglio di te? Abbiamo la risposta!

Se dopo aver letto questo articolo comincerai a praticare regolarmente attività fisica, potrai premiare il tuo corpo con molti nutrienti preziosi come quelli contenuti nelle Proteine Whey. E per coloro che seguono un’alimentazione vegetale, ci sono le Proteine Vegane!

Il cervello determina se ti piace o meno fare sport

Secondo uno studio pubblicato nella rivista specializzata “Medicine & Science in Sports & Exercise”, tutti possono imparare ad amare lo sport. Il segreto sta nel modificare a lungo termine alcune sostanze chimiche presenti nel cervello che influiscono sull’umore.

Da alcuni studi precedenti è emerso che le persone che si allenano regolarmente soffrono meno di ansia e depressione. Inoltre, anche un solo workout ha un effetto talmente positivo sullo stato d’animo degli atleti esperti che questi si sentono subito motivati ad allenarsi di nuovo.

I recettori oppioidi nell’organismo cambiano l’umore dopo il training

Gli studiosi dell’università finlandese di Turku hanno scoperto che i recettori oppioidi nel cervello determinano se ci piace o meno fare attività sport. Questi recettori legano gli oppioidi endogeni, cioè prodotti dal cervello stesso, che sono sostanze che alleviano i dolori, riducono le sensazioni negative e possono suscitare soddisfazione o perfino euforia. Questi oppioidi vengono rilasciati anche durante l’attività sportiva e più recettori sono presenti nel cervello, maggiore è il loro effetto positivo.

Lo sport può ridurre lo stress? Eccome! Scopri in che modo nel nostro articolo!

Il cervello si adatta all’allenamento costante

E ora arriviamo al punto: gli esperti sostengono che fin dalla nascita alcuni di noi hanno più recettori oppioidi di altri. Questo spiega perché ci sono persone che sembrano avere lo sport nel sangue, mentre non è colpa tua se non riesci ad appassionarti al fitness. Allo stesso tempo lo studio suggerisce che allenandosi con regolarità sia possibile sviluppare più recettori oppioidi. Proprio come il corpo, anche il tuo cervello si adatta agli stimoli di allenamento a medio e lungo termine. Devi solo fare attività fisica con costanza!

Ogni inizio è difficile, ma puoi seguire i 10 consigli dei nostri esperti per divertirti durante l’allenamento!

In breve

Da questo studio si possono trarre due insegnamenti. Il primo è che non ti devi preoccupare se preferisci il divano al workout. Non fai nulla di sbagliato, semplicemente hai altri presupposti fisici e la cosa più importante è che puoi cambiare le cose. Il consiglio migliore per combattere la pigrizia è: inizia subito ad allenarti con costanza, ad esempio con i nostri workout gratuiti! L’inizio può essere difficile, ma vale la pena non mollare. Prima o poi ti chiederai come hai fatto a vivere senza sport.

Altri articoli utili di foodspring:

 

Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

Articoli correlati