lett. 3 min

La termogenesi indotta dalla dieta aiuta a dimagrire?

Termogenesi indotta dalla dieta
Content Editor & nutrizionista
Leyla è nutrizionista. Si occupa degli articoli relativi ad alimentazione e stile di vita sano, oltre che di creare i nostri piani alimentari gratuiti.

Chi ha obiettivi di fitness ben precisi non può evitare di tenere in considerazione il proprio consumo calorico. Lo sapevi che alcuni cibi ti permettono di bruciare più calorie di altri? Ti spieghiamo che cos’è la termogenesi.

Che cos’è la termogenesi

Sicuramente hai già sentito parlare della termogenesi, un termine spesso scambiato con combustione di grassi o lipolisi.

Tuttavia questi termini non sono del tutto sinonimi: la termogenesi indica prima di tutto la produzione di calore nel corpo, specialmente nel tessuto adiposo e muscolare.

Reagendo alla temperatura ambientale, la termogenesi del nostro corpo mantiene costante la temperatura corporea. Questa rappresenta, però, solo una piccola parte del metabolismo energetico.

La termogenesi alimentare, o indotta dalla dieta, è invece il dispendio energetico dovuto alla digestione, all’immagazzinamento e al trasporto dei cibi assunti. Spesso vi si fa riferimento chiamandola “termogenesi postprandiale” o usando l’espressione “effetto termico del cibo“. Quest’ultimo indica di quanto aumenta la nostra temperatura corporea dopo aver mangiato. La termogenesi indotta dal cibo, dunque, indica l’aumento della temperatura corporea e il rilascio di calore verso l’esterno in eccesso rispetto al proprio metabolismo basale. Ciò dovrebbe avvenire circa 6 ore dopo l’assunzione di cibo.

Termogenesi indotta dalla dieta e metabolismo energetico totale

Il metabolismo energetico totale indica la quantità di calorie necessarie al tuo corpo per svolgere le attività quotidiane. Il consumo di calorie giornaliero non è uguale per tutti: è determinato da fattori come l’età, il sesso e la genetica.

Se il tuo obiettivo è prendere o perdere peso, è molto importante che tu sappia quante calorie brucia il tuo corpo giornalmente. Non conosci con precisione il tuo consumo calorico? Allora utilizza il nostro calcolatore di calorie.

Vai al calcolatore di calorie gratuito

La quantità di calorie bruciate dipende soprattutto dal metabolismo basale e dal livello di attività fisica di ciascuno di noi. Il 60-75 % del consumo calorico è determinato dal metabolismo basale, che garantisce il mantenimento dei normali processi corporei.

Il livello di attività fisica è, invece, la quantità di energia di cui il tuo corpo necessita oltre al metabolismo basale. Lo puoi influenzare avendo uno stile di vita attivo.

donna in palestra
©jacoblund

Ultimamente fai poco movimento? La nostra Guida Shape ti dà la giusta motivazione per spingerti verso nuove sfide. Un programma di allenamento di 12 settimane con molti suggerimenti dei nostri esperti su nutrizione, alimentazione e motivazione, così finalmente anche tu puoi iniziare alla grande.

scopri di più sulla guida shape

Oltre al metabolismo basale e di attività, circa il 10-15% del nostro dispendio energetico dipende dalla termogenesi indotta dalla dieta.

Da che cosa dipende la termogenesi indotta dalla dieta?

Questo processo metabolico è determinato soprattutto dalla composizione e dalla tipologia del cibo.

Le proteine sono ciò che influisce maggiormente sull’aumento del metabolismo energetico: il 30-40% delle proteine ingerite viene impiegato nella produzione di calore tramite l’effetto termico del cibo. Solo il 5-8% dei carboidrati e circa il 2-3% dei grassi vengono utilizzati allo stesso scopo.

Vuoi una dose extra di proteine? Le nostre Proteine Whey da latte di mucche allevate al pascolo sono di ottima qualità. Solubili in acqua o nel latte rappresentano la perfetta fonte proteica.

Alimenti termogenici

Tè verde, caffeina e peperoncino sono alcuni degli alimenti con maggiore effetto termogenico. Gli studi dimostrano che, dopo l’assunzione di questi cibi termogenici, la produzione di calore aumenta e il corpo consuma più energia. ¹ In questo modo puoi quindi aumentare la tua termogenesi.

Peperoncino

L’elevato consumo energetico può aiutarti a dimagrire?

La termogenesi indotta dalla dieta aiuta a dimagrire?

Come abbiamo già detto, la termogenesi alimentare rappresenta al massimo il 15% del dispendio energetico totale. L’effetto di una dieta termogenica è dunque limitato e dovresti assumere una grande quantità di alimenti termogenici per notare l’effetto.

Aggiungendo 10 grammi di peperoncino al cibo, ad esempio, il consumo energetico aumenta di sole 14 calorie.

Il dispendio energetico giornaliero è quindi determinato prevalentemente dal metabolismo basale. Quest’ultimo è influenzato dalle condizioni genetiche, dall’età e soprattutto dalla massa muscolare: quanta più ne hai, tante più calorie bruci.

Le nostre conclusioni

  • Il metabolismo energetico totale è determinato dal metabolismo basale e dal livello di attività fisica, così come dalla termogenesi alimentare.
  • Le proteine hanno il maggiore effetto termogenico.
  • Determinati alimenti fanno aumentare il consumo calorico, nel complesso questo aumento è tuttavia minimo.
  • Se desideri bruciare più calorie, ti consigliamo di fare più attività fisica.
Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

Articoli correlati