Bevande isotoniche

Bevande isotoniche: sono efficaci?

Giornalista freelance
Carina è una giornalista freelance e scrive i nostri articoli di nutrizione e lifestyle

Le bevande isotoniche sono una fonte di energia indispensabile durante il workout? Scopriamo i veri vantaggi di queste bibite sportive, e soprattutto a chi sono più utili.

Isotonico: cosa significa?

Acqua o bevande sportive? Per molti è un grande problema riuscire a dissetarsi durante l’allenamento, ma forse tu hai già provato le bibite isotoniche durante un workout intenso. Cosa sono e a cosa servono?

Partiamo dal significato di isotono o isotonico: utilizzato in diversi settori scientifici, nel nostro caso questo termine indica una soluzione che ha la stessa pressione osmotica del sangue e facilita così lo scambio di liquidi. 

Lo stesso vale per le bevande isotoniche che contengono la stessa quantità di liquidi, sali minerali e nutrienti presente nel plasma umano, per questo possono essere assunte e digerite rapidamente dal corpo.

Dal momento che non esiste una definizione ufficiale di isotonico possono rientrare in questa categoria molte bibite, ma normalmente si tratta di bevande sportive già pronte, drink energetici e birre analcoliche.

Il nostro consiglio: cerchi un fitness drink innovativo? Prova il nostro CocoWhey, il gustoso mix di Proteine Whey e acqua di cocco rinfrescante.

CocoWhey
©foodspring
Freschezza ed energia con CocoWhey

Bevande isotoniche: per chi sono adatte e quali sono i loro benefici durante lo sport?

La funzione delle bibite isotoniche è quella di reintegrare i liquidi persi durante e dopo una sessione di allenamento, per questo sono ideali per chiunque ami fare sport. Coloro che ne traggono il massimo vantaggio sono però gli atleti, che non solo hanno bisogno di assumere una grande quantità di liquidi durante il training, ma devono anche soddisfare un elevato fabbisogno energetico. È quindi importante che le sostanze contenute nelle bevande isotoniche attraversino rapidamente il tratto gastrointestinale per poter essere assorbite immediatamente.

Durante un allenamento di resistenza più lungo, le bevande isotoniche aiutano a mantenere prestazioni elevate, poiché i carboidrati come il glucosio, i polisaccaridi e il saccarosio forniscono le energie necessarie al corpo. Inoltre queste bibite sono perfette per dissetare e stimolare l’assorbimento dell’acqua grazie all’elevata concentrazione di sodio; si compensa così la perdita di liquidi e sali minerali che avviene con la sudorazione.

Anche la Società tedesca per la nutrizione (DGE) sostiene che le bevande isotoniche siano ottimali per atleti professionisti che già durante l’allenamento hanno bisogno di recuperare l’acqua e le energie perse; questi drink non sono invece necessari per sport da praticare nel tempo libero come il calcio, la corsa e il ballo.

Senza dubbio le bevande isotoniche sono utili anche durante un allenamento ad intervalli in cui si suda molto, un lungo workout di resistenza (ad es. una corsa di 2-3 ore) oppure uno sport praticato a temperature elevate.

Il nostro consiglio: correre, nuotare o andare in bicicletta? Qualsiasi sport tu scelga, il nostro Endurance Drink ti aiuta a reintegrare i liquidi persi durante un duro allenamento. È la perfetta combinazione di elettroliti e carboidrati rapidamente disponibili.

Endurance Drink - Uomo corre in salita
©foodspring
Prova l’Endurance Drink

Birra analcolica dopo lo sport: è un mito da sfatare?

Potrebbe sembrare strano, ma secondo la Società tedesca per la nutrizione (DGE) perfino la birra analcolica è una buona bevanda sportiva, che tuttavia può contenere piccole quantità di alcol e per questo deve essere consumata con moderazione al di fuori di allenamento e gare. Un bicchiere di birra analcolica dopo un workout intenso è quindi concesso!

In effetti sono già molti gli sportivi che consumano la birra analcolica poiché è isotonica come le bevande per il fitness, ma ha uno svantaggio: un basso contenuto di sodio. Dal momento che perdiamo soprattutto questo sale minerale durante la sudorazione intensa, una buona bibita isotonica è indispensabile per reintegrarlo. Suggeriamo di dare sempre uno sguardo alla tabella dei valori nutrizionali dei drink che vengono pubblicizzati come isotonici!

Consiglio: prepara le bevande isotoniche in casa

Bevanda rinfrescante
©foodspring

Le bibite isotoniche in commercio possono variare molto in base al contenuto di sali minerali e al tipo di zucchero utilizzato; in alcuni casi vengono impiegati anche additivi chimici come aromi, coloranti ed edulcoranti. Vuoi evitare tutto ciò? Prepara in casa la tua bevanda isotonica!

È semplice ed economico: basta combinare due terzi di acqua ricca di sodio (circa 600 mg di sodio al litro) con un terzo di succo e la tua bibita per il workout è pronta. Nel caso in cui il tuo obiettivo sia un allenamento meno intenso, devi solo diluire di più il tuo drink energetico affinché la concentrazione di sodio sia più bassa.

A seconda del momento in cui si consuma la bevanda isotonica, ovvero prima, dopo o durante l’allenamento, esistono ricette differenti. Per scegliere quella giusta e garantire sempre al corpo l’energia di cui ha davvero bisogno, è importante tenere in considerazione anche la durata e l’intensità dell’allenamento.

Acquisto di bevande isotoniche: a cosa fare attenzione?

Lo sport è la tua passione e vuoi provare le bevande isotoniche? Prima di acquistarle, ti suggeriamo di dare sempre uno sguardo alla loro composizione. I drink energetici dovrebbero contenere carboidrati che garantiscono energia rapidamente e forniscono glucosio ai muscoli.

E non dimentichiamoci degli elettroliti, i componenti fondamentali dei drink energetici. Durante le sessioni di allenamento in cui si suda molto, il corpo perde circa il 5-7% delle riserve di sodio e cloruro, quindi è importante evitare un deficit che potrebbe influire negativamente sulle prestazioni fisiche. In questo caso, sono ideali bevande isotoniche con l’adeguato contenuto di elettroliti.

Non tutti i drink energetici sono però davvero efficaci, per questo è importante fare attenzione alla bibita pubblicizzata e al suo contenuto. Sicuramente è consigliabile confrontare diversi produttori e nel caso in cui vengano utilizzati additivi non necessari ci deve subito scattare un campanello d’allarme.

Il nostro Endurance drink è la scelta giusta: privo di edulcoranti e additivi, contiene invece ingredienti e dolcificanti naturali. Ad esempio, il calcio e il magnesio garantiscono un ottimo funzionamento dei muscoli durante il workout, mentre grazie al sodio hai la carica giusta per dare il massimo. E non è tutto: il destrosio e il fruttosio mantengono alte le tue energie.

Bevande isotoniche: in breve

  • Le bevande isotoniche hanno la stessa pressione osmotica del sangue.
  • Per questo motivo permettono di reintegrare più velocemente i sali minerali e i nutrienti persi durante sessioni di allenamento intensive.
  • Le bibite isotoniche sono ideali per gli atleti e perfette durante i workout particolarmente lunghi in cui si suda molto.
  • I drink energetici possono essere fatti in casa facilmente e a basso costo.
  • Se scegli di acquistare una bevanda isotonica, presta sempre attenzione ai suoi componenti assicurandoti che siano naturali.
Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

Commenti

Articoli correlati

shares