lett. 2 min

Il golden milk è una manna per la salute degli atleti

Golden milk
Content editor e istruttrice fitness
Lisa ha studiato giornalismo, è istruttrice certificata ed è specializzata in fitness, salute e meditazione. Ha lavorato per molti anni in collaborazione con varie riviste di lifestyle e fitness. Oggi scrive i nostri articoli sui temi allenamento, fitness, lifestyle e mente.

Poiché gli atleti iniziano a tenere più sotto controllo, o a volte a limitare, la quantità di caffeina che assumono, c’è interesse nel trovare bevande calde che non siano eccitanti. In molti stanno guardando a oriente, e in particolare a una bevanda tradizionale ayurvedica chiamata golden milk. Conosciuto anche come latte alla curcuma, gli ingredienti principali da cui è costituito sono appunto il latte e la curcuma, una spezia che ricorre spesso nella medicina tradizionale indiana. La bevanda prende il suo caratteristico colore dalla radice gialla della sua pianta, così intensa che è usata anche per tingere i tessuti. Si dice che la curcuma sia antinfiammatoria. Quello che sicuramente potrai dire tu è che il golden milk ha un sapore fantastico.

Quali sono gli effetti del golden milk?

Il golden milk è parte integrante della medicina ayurvedica. Il segreto di questa bevanda calda è tutto nella pianta asiatica da cui deriva, la curcuma. Questa contiene curcumina, un antiossidante naturale che “favorisce la gestione delle condizioni ossidative e infiammatorie, della sindrome metabolica, dell’artrite, dell’ansia e dell’iperlipidemia” (cioè dell’eccesso di grassi come colesterolo e trigliceridi nel sangue), spiega una revisione di ricerca pubblicata nella rivista Foods. Gran parte dell’entusiasmo per la curcumina ruota intorno al fatto che è un antinfiammatorio. Le infiammazioni si verificano quando il corpo subisce una lesione, come la distorsione di una caviglia. Tuttavia, esistono anche le infiammazioni sistemiche, che possono presentarsi ad esempio in forma di artrite e possono anche essere collegate al cancro. La curcumina può aiutare chi soffre di colite ulcerosa, una malattia infiammatoria dell’apparato digerente, a rimanere in remissione, secondo i ricercatori della Hamamatsu University School of Medicine in Giappone. Inoltre, in Cina alcuni ricercatori hanno collegato la curcumina alla protezione contro le malattie cardiache. E, secondo una ricerca pubblicata su Neuropsychopharmacology, può anche ridurre lo stress sociale e l’ansia.

Il motivo per cui, in caso di stanchezza alle articolazioni dopo un allenamento intenso, spesso si ricorre alla curcumina è perché rappresenta un supporto non farmaceutico contro l’infiammazione e può aiutare a tornare in forma in modo naturale. Gli atleti che hanno ricevuto integratori a base di curcumina “hanno mostrato di aver ridotto l’infiammazione e lo stress ossidativo, diminuito il dolore e i danni ai muscoli aumentandone il recupero e le prestazioni, migliorato le risposte psicologiche e fisiologiche (termiche e cardiovascolari) durante l’allenamento, nonché la funzione gastrointestinale”, afferma una revisione di ricerca pubblicata in Critical Reviews in Food Science and Nutrition.

Se non bastasse, il golden milk contiene spesso altri ingredienti, come zenzero, cannella, miele, cardamomo, anice stellato, noce moscata, olio di cocco e pepe nero, ognuno dei quali ha un profilo nutrizionale eccezionale già di suo. Per ottenere il massimo dal golden milk, è necessario aggiungere un po’ di grassi, perché la curcumina non è idrosolubile. Un po’ di olio di cocco (o addirittura di burro) può aiutare il corpo ad assorbire meglio la curcumina.

Ricetta del golden milk (dose per 1)

Ingredienti:

1 tazza di latte (di origine animale o vegetale)

1 pezzo di curcuma fresca, grande quanto un pollice, finemente tritato, oppure ½ cucchiaino di curcuma in polvere

1 fettina di zenzero fresco, finemente tritato, o ¼ di cucchiaino di zenzero in polvere

½ cucchiaino di olio di cocco, olio di semi di lino, olio di CBD o burro

¼ di cucchiaino di cardamomo macinato o 1 baccello di cardamomo (facoltativo)

¼ di cucchiaino di cannella o ½ bastoncino di cannella (facoltativo)

½ cucchiaino di miele o sciroppo di agave (facoltativo)

1 pizzico di noce moscata macinata (facoltativo)

1 anice stellato (facoltativo)

Pepe nero appena macinato (facoltativo)

Istruzioni:

A fuoco medio-alto, in una piccola casseruola portare il latte a ebollizione, quindi abbassare la fiamma al minimo. Aggiungere la curcuma e lo zenzero, quindi mescolare con una frusta. Quando il latte diventa di un colore giallo brillante, aggiungere l’olio, le spezie rimanenti e il dolcificante, se lo si gradisce. Mescolare costantemente per 3 minuti. Versare il golden milk, filtrandolo, in una tazza. Consumare subito.

Correlato: Come ti senti? Qui trovi ulteriori approfondimenti!

Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

Articoli correlati