Mental training nello sport e nella quotidianità: così raggiungi i tuoi obiettivi più rapidamente - Foodspring Magazine
  • Home  / 
  • Fitness
  •  /  Mental training nello sport e nella quotidianità: così raggiungi i tuoi obiettivi più rapidamente

Mental training nello sport e nella quotidianità: così raggiungi i tuoi obiettivi più rapidamente

giugno 13, 2018

Il mental training è fondamentale per raggiungere il successo a livello sportivo. Indipendentemente dal tuo livello di forma fisica, la capacità di concentrarti sull’obiettivo e di dare il massimo anche sotto pressione ti rendono un vero atleta e ti aiutano a raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. In questo articolo scopri come.

Indice

  1. Che cos’è il mental training?
  2. Come funziona il mental training nello sport?
  3. Il mental training nel lavoro e nella vita privata
  4. Consigli per migliorare la concentrazione
  5. In breve 

 

1. Che cos’è il mental training?

Il mental training è un metodo psicologico con il quale puoi migliorare diversi aspetti della tua vita. Se utilizzato correttamente esso ti aiuta a:

  1. sentirti meglio
  2. avere più fiducia in te stesso
  3. empatizzare meglio con gli altri (il tuo partner te ne sarà grato)
  4. migliorare i movimenti nello sport
  5. mantenere il controllo anche in situazioni stressanti
  6. raggiungere i tuoi obiettivi più velocemente, a livello sportivo, nella vita privata e professionale

 

2. Come funziona il mental training nello sport?

Per gli atleti professionisti il mental training è parte integrante del processo di preparazione alle competizioni. Concentrandosi sulle loro facoltà cognitive allenano e migliorano le sequenze dei movimenti. Esercizi per altre aree mentali fanno sì che l’atleta mantenga la fiducia in se stesso e rimanga concentrato anche sotto pressione, durante una competizione mondiale, ad esempio.

Sportler sammelt sich

©istock.com/Mikolette

 

Le tecniche messe in atto dai professionisti possono aiutare anche te…

1 …a migliorare le tue prestazioni sportive

Quando immagini di compiere un movimento, nel tuo cervello si attivano gli stessi ricettori di quando esegui per davvero quello stesso movimento. Quindi, quanto più spesso e più dettagliatamente ti immagini una sequenza di movimenti, tanto più semplice sarà poi eseguirla.

Ti sembra complicato? All’inizio è normale ma con la pratica diventa più facile. Continua a provare!

Naturalmente è impossibile imparare ad eseguire un movimento con la sola forza dell’immaginazione ma ti aiuta a migliorare velocemente nella pratica. L’allenamento regolare resta il requisito più importante.

2 …a valutare il tuo livello capire a che punto sei e cosa sai fare

La fiducia e la sicurezza in se stessi sono fattori decisivi che determinano il tuo atteggiamento durante le competizioni sportive. Tuttavia anche nella tua vita privata e professionale è importante essere in grado di valutare realisticamente le tue prestazioni.

Molte persone tendono a sottovalutare le proprie capacità e i propri successi personali. Nell’allenamento con i pesi, ad esempio, puoi vedere quali sono i valori normali della tua categoria. Nell’atletica leggera puoi controllare qual è la media per la tua fascia d’età nelle diverse discipline, ma alla fine dei conti è importante che tu ti confronti prima di tutto con te stesso. Qualunque cosa tu faccia, pensa a dove hai iniziato e a quanto sei già migliorato.

Il mental training ti rende consapevole delle tue potenzialità. Con l’aiuto di un coach o grazie a un piano ben strutturato, infatti, puoi valutare realisticamente e confrontare le tue prestazioni personali. Questa presa di coscienza ti conferisce una maggiore fiducia e sicurezza in te stesso.

3 …ad avere più controllo su te stesso

La fiducia in se stessi è il primo passo verso una maggiore resilienza ma ci sono altri modi per imparare a mantenere la calma specialmente in situazioni stressanti. Durante il workout hai bisogno di forza fisica e mentale. Per questo motivo deve essere allenata anche la tua resistenza mentale sotto pressione.

Durante il mental training vieni accompagnato con l’aiuto di musica, parole, alcuni complicati esercizi o vincoli di tempo in una situazione di stress. In questo modo impari a rimanere concentrato anche sotto pressione e sei meglio preparato alle emergenze.

4 …a capire ciò che vuoi ottenere

Ti prefiggi un obiettivo e poco dopo, torni alla tua solita routine e te ne dimentichi. Con il mental training questo non succederà più.

Gli atleti professionisti spesso visualizzano i loro obiettivi stampandoli su poster che poi guardano ogni giorno. Anche solo l’atto di scrivere i tuoi obiettivi e appenderli in modo ben visibile ha un effetto positivo perché ti confronti con essi quotidianamente. L’obiettivo può essere raggiungere un determinato peso, correre una certa distanza o anche ottenere il tuo corpo spiaggia.

Naturalmente, è importante che tu abbia un piano adeguato per raggiungere i tuoi obiettivi. Puoi farti aiutare da un personal trainer o utilizzare un programma pronto all’uso che ti guida passo dopo passo verso il tuo obiettivo.

Il nostro consiglio: con il Pacchetto Dimagrimento Pro ricevi gratuitamente il Programma Shape: la guida con consigli su alimentazione e allenamento per ottenere in 12 settimane la silhouette che hai sempre desiderato.

Provalo!
 

Il mental training non è solo utile nello sport, può aiutarti anche nella vita privata a sviluppare le tue capacità e la tua personalità.

Athletin, die den Gewichtsschlitten bewegt

©iStock.com / pixdeluxe

 

3. Il mental training nella vita privata e professionale

Naturalmente puoi mettere in pratica anche gli esercizi sopracitati e adattarli alle tue necessità, ma soprattutto gli esercizi che trovi qui di seguito sono adatti per il mental training nell’ambito della sfera privata e professionale.

1. Benessere psicologico

Lo stress, sia nella vita privata che professionale, porta spesso a disturbi quali mal di testa o mal di schiena. Il mental training non fa scomparire lo stress come per magia ma ti insegna a gestirlo meglio e a rilassarti più velocemente.

Nel nostro articolo “Rilassamento totale” ti mostriamo diverse tecniche grazie alle quali puoi combattere lo stress e imparare a rilassarti meglio.

2. Più empatia

L’empatia è la capacità di percepire e interpretare meglio i propri sentimenti e quelli degli altri e, quindi, di trattarli in modo adeguato. Soprattutto se si pratica uno sport di squadra, ma anche in ambito privato e professionale, queste competenze sociali sono molto importanti.

3. Forza mentale

La forza mentale è il risultato del mental training . Se inizierai a prenderti cura di tutti gli aspetti di cui abbiamo parlato sopra, avrai più forza mentale e farai un grande passo in avanti per quel che riguarda il tuo sviluppo personale.

4. Consigli per migliorare la concentrazione durante il mental training

Soprattutto all’inizio può risultare difficile trovare il modo giusto per mettere in pratica il mental training. Ecco alcuni consigli utili per cominciare.

1. Resta presente nel momento

Le distrazioni di ogni tipo sono veleno per la tua concentrazione. Scrivi una lista di cose che devi fare, spegni il telefono mentre esegui gli esercizi per evitare la tentazione di rispondere a messaggi o chiamate e assicurati che l’ambiente circostante sia ordinato se no rischi di pensare tutto il tempo a cosa devi pulire e riordinare.

Non riesci a staccare durante l’esercizio? Concentrati su singoli aspetti o elementi dell’esercizio, ad es. sull’esecuzione pulita dell’esercizio successivo, o sull’inspirazione e l’espirazione consapevole durante la fase di sforzo.

2. Usa la tua immaginazione

Il mental training consiste principalmente nel programmare i tuoi pensieri per il successo. Usare la tua immaginazione ti aiuta a migliorare le tue prestazioni atletiche. Indipendentemente dal tipo di sport che fai, sia che sollevi pesi in palestra, sia che la tua squadra dovrà affrontare una partita importante, quindi includi il mental training nella tua preparazione.

Immagina di ottenere una migliore prestazione in panca o di segnare il goal decisivo per la vittoria della tua squadra. Così programmi il tuo corpo per il successo e lo prepari allo sforzo imminente.

3. La costanza paga

Come anche nell’attività fisica, nel mental training la costanza è fondamentale per vedere dei risultati. Ogni volta che lo praticherai noterai dei miglioramenti rispetto alla volta precedente e, allo stesso modo, miglioreranno i suoi effetti.

5. In breve

Il mental training

  • aiuta a migliorare le sequenze di movimenti,
  • migliora la percezione che si ha di se stessi e quindi aumenta la fiducia in se stessi,
  • programma i tuoi pensieri per il successo a lungo termine,
  • è molto efficace se combinato con l’allenamento fisico,
  • ti aiuta a rilassarti.

 

Commenti

Commenti


>

​Cerchi il giusto equilibrio tra cioccolato e proteine? Prova la nostra crema proteica alle nocciole!

angle-double-right
angle-double-left