lett. 4 min

7 sorprendenti motivi per cui quest’estate dovresti iniziare a fare surf

Fare surf - Due donne sulla spiaggia con la tavola da surf
Da: Katharina Klein

Oggi come ieri, il surf rimane sulla cresta dell’onda tra gli sport estivi e per tanti appassionati di attività outdoor è da tempo un vero e proprio stile di vita. Anche tu accarezzi l’idea di provare una volta a planare sull’acqua? Allora sciogliamo i tuoi ultimi dubbi e ti sveliamo perché questo sport è ben più che un modo per rinfrescarsi nelle giornate estive.

Informazioni utili: Scopri qui i migliori consigli per iniziare a fare surf.

Ancora nessun programma per quest’estate? Ottimo, perché è giunto il momento di mettere un po’ da parte la palestra e sostituire pesi e gilet zavorrati con tavola e abbigliamento da surf! Gli sport acquatici non sono solo divertentissimi da praticare, ma stimolano al massimo corpo e mente. I motivi per cui dovresti iniziare a fare surf? Eccoli qui:

#1 Il surf fa bene alla salute

Sole, vento e mare: quasi nessun altro sport ti porta a contatto così stretto con gli elementi come il surf. E con effetti così positivi sulla tua salute. Questo perché la produzione da parte dell’organismo di vitamina D, fondamentale per la funzionalità dei muscoli e del sistema immunitario, accelera con l’esposizione alla luce solare. L’acqua salata, poi, rende la tua pelle bellissima offrendoti un bel trattamento scrub gratuito. Un altro vantaggio: tra tanto movimento all’aria aperta e allenamento muscolare sulla tavola, di notte dormirai come un angioletto, garantito!

Vuoi dare un piccolo aiuto ai tuoi livelli di vitamina D in ogni periodo dell’anno? Puoi contare sulle nostre gocce di Vitamina D3+K2: sole liquido per sostenere le tue difese immunitarie*.

#2 Il surf fa lavorare tutti i muscoli del corpo.

Padronanza del corpo, forza, coordinazione: il surf è ben più che aspettare l’arrivo dell’onda perfetta, è un mix di esercizi di rafforzamento per tutto il corpo, che ne fanno un allenamento davvero completo.

Grazie alla varietà dei movimenti, ossia nuotare sulla tavola (paddling), alzarsi in piedi e restare in equilibrio, vengono sollecitati tutti i gruppi muscolari:

  • per nuotare e alzarsi in piedi, oltre a braccia, spalle, bicipiti, tricipiti e muscoli dorsali è coinvolto anche il core.
  • E non appena sei in posizione accovacciata sulla tavola, entrano in azione anche i muscoli di cosce e glutei, con il core che continua a rimanere attivo per tutto il tempo.
  • Quindi, per cavalcare perfettamente l’onda, hai bisogno di un’ottima stabilità nei fianchi, responsabili dei movimenti di rotazione sulla tavola.

#3 Il surf combatte lo stress

Te lo assicuriamo: qualsiasi pensiero ti occupi la mente, una giornata tra le onde ti farà dimenticare tutto lo stress e riemergere dai flutti con rinnovata forza mentale. È come se ogni onda trascinasse di fatto via dalla tua mente i pensieri negativi, con effetti benefici su tutto il tuo mindset.

E a fine giornata hai uno sguardo completamente nuovo e libero su cose che magari ancora al mattino ti suscitavano agitazione o rabbia.

#4 Il surf amplia i tuoi orizzonti

Certo, puoi salire su una tavola da surf anche nei mari vicini a casa, del resto le finanze non sono sempre sufficienti per grandi viaggi. Ma molte mete con onde perfette e climi che invitano a surfare tutto l’anno ti attendono soprattutto lungo le coste dell’Atlantico o del Pacifico.

Facendo rotta sulle migliori spiagge del mondo per il surf, quindi, scoprirai anche tantissime altre cose: paesi stranieri, culture e persone che potrai incontrare con la massima apertura mentale e curiosità.

E la cosa più bella: sarà facile legare con chi sta facendo la tua stessa esperienza perché il desiderio di cavalcare le onde è un forte collante. Incontrando altri appassionati di surf in cerca dello swell perfetto, scambi interessanti e nuove amicizie sono praticamente una certezza.

In primis, però, imparerai a conoscere in modo completamente nuovo te stesso/a: al ritorno sarai una persona diversa rispetto alla partenza, e questo ha un valore inestimabile per la tua crescita personale.

#5 Fare surf è come fare meditazione

Una cavalcata sulle onde è paragonabile agli esercizi di consapevolezza o di meditazione che forse fai già nella tua vita quotidiana. Solo che invece di sederti su un cuscino per meditazione a casa o in palestra, riceverai il tuo programma di benessere spirituale stando in equilibrio su una tavola.

Quando pratichi surf ci sei davvero solo tu: un piccolo puntino nel grande oceano. In quei momenti ti focalizzi esclusivamente su di te, sul momento e sull’onda perfetta, in armonia con il ritmo del mare. E quando l’onda arriva, ti concentri su tutti i movimenti giusti da compiere sulla tavola. Pensare a qualcos’altro è praticamente impossibile: e questo aiuta la mente a staccare, perché sei davvero e completamente presente nel qui e ora.

# 6 Il surf forma nuove strutture nel cervello

Quando impariamo qualcosa di nuovo, la nostra materia grigia lavora a pieno ritmo. Tuttavia, soprattutto in età adulta, vinti dall’abitudine mettiamo sempre meno alla prova i nostri processi cerebrali. Ecco perché imparare un nuovo sport è come un trattamento ringiovanente per il cervello.

Ed essendo il surf uno sport incredibilmente vario, con numerosi movimenti complessi che si svolgono contemporaneamente in acqua e sulla tavola, non sono solo i muscoli a dover lavorare bene. Occorrono infatti anche coordinazione, equilibrio, rapidità e flessibilità.

Un bel po’ di cose da elaborare per il tuo cervello, che reagisce quindi formando numerose nuove sinapsi, le quali a loro volta ci aiutano a mantenere una buona forma mentale anche in età più avanzata. Il risultato? Tornare non solo ricaricati, con pelle abbronzata e corpo tonico, ma anche con una mente fresca e reattiva: di più non si potrebbe chiedere a una vacanza!

#7 Il surf rende più sensibili verso l’ambiente

Plastica e altri rifiuti negli oceani sono uno dei più gravi problemi ambientali del nostro tempo. E chi ha avuto occasione di ritrovarsi a nuotare tra resti di rifiuti tocca questo problema letteralmente con mano.

Frequentando regolarmente il mare, quindi, avrai una consapevolezza ancora maggiore di queste tematiche e farai inevitabilmente di tutto per sentirti a tuo agio nel “tuo” elemento e tenerlo pulito.

Non è un caso che tanti surfisti siano in prima linea per la tutela dell’ambiente, organizzino pulizie delle spiagge o sostengano organizzazioni impegnate per la protezione dei mari. Per questo il surf ti trasmette anche una maggiore sensibilità sull’importanza dell’impegno attivo per la tutela della natura.

Altri articoli interessanti di foodspring:

* La vitamina D contribuisce al mantenimento della normale funzionalità di muscoli e sistema immunitario, di ossa sane e di un normale assorbimento del calcio e del fosforo.

Fonti dell'articolo
Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.