Sportivo rilassato dopo un allenamento intenso

Tutto sugli effetti della L-glutammina - per tornare in forma più rapidamente

Panoramica

Chi soffre spesso di un senso di affaticamento generale, farebbe bene a includere la L-glutammina nella routine di allenamento perché aiuta a rimanere sani e fornisce più energia per poter affrontare anche estese sessioni di allenamento e una vita quotidiana molto impegnativa.

1. Gli effetti della L-glutammina

Miglioramento della rigenerazione

L’effetto fondamentale della L-glutammina consiste per molti sportivi nell’accelerazione della rigenerazione dopo l’allenamento. La L-glutammina assicura un recupero sensibilmente migliore, specie in caso di un’elevata frequenza di allenamento. Questo è merito soprattutto del rapido riempimento delle riserve di glicogeno. Il glicogeno è una riserva energetica che l’organismo genera da sé a partire dai carboidrati assunti con l’alimentazione e che deposita per lo più nelle cellule dei muscoli, dove funge da importante fonte di energia in caso di sforzo fisico. Una riserva di glicogeno vuota non è in grado di fornire energia durante l’allenamento.

Studi hanno dimostrato che dopo l’allenamento il glicogeno risulta notevolmente aumentato e che viene depositato più velocemente grazie all’assunzione di L-glutammina.1 L’organismo ha così nuove riserve di energia per l’allenamento successivo. Questo è particolarmente interessante per gli atleti che intendono allenarsi ogni giorno o addirittura più volte al giorno. Consumando carboidrati dopo l’attività sportiva non sarebbe possibile riempire le riserve di glicogeno allo stesso modo.2 Per riempire tali riserve, è possibile rinunciare a glucosio, maltodestrina e ad altri carboidrati a cui spesso ricorrono gli atleti dopo l’allenamento e assumere invece L-glutammina praticamente priva di calorie, il che ha un riscontro molto positivo se si pratica sport durante una dieta.

Suggerimenti sull’alimentazione.
Su misura per te.

Vai al Body Check

Rafforzamento del sistema immunitario

La L-glutammina favorisce un sistema immunitario forte, cosa che si rivela molto importante per gli sportivi, spesso colpiti dalla cosiddetta sindrome Open Window soprattutto dopo sessioni di allenamento lunghe e intense. In condizioni fisiche indebolite, sono molto soggetti a raffreddori e ad altri tipi di malanni. In questo senso la L-glutammina svolge un’azione preventiva: da uno studio svolto con maratoneti emerge che gli atleti che dopo la corsa avevano assunto la L-glutammina avevano un rischio di ammalarsi inferiore al 50% rispetto agli altri partecipanti che non avevano assunto l’integratore.4

Prevenzione della perdita di massa muscolare

Assumere la L-glutammina come integratore alimentare impedisce che l’organismo attinga alle proteine intrinseche (ovvero ai muscoli) per generare energia durante sessioni di allenamento lunghe e in presenza di intensi sforzi fisici. Alcuni esperimenti hanno dimostrato che l’organismo dei soggetti che avevano consumato regolarmente la L-glutammina richiedeva meno glutammina libera in situazioni di stress, con la conseguenza che venivano consumate meno proteine muscolari ed era possibile osservare una minore perdita di massa muscolare.3

L-Glutamin Dose
L-glutammina
  • Di origine esclusivamente vegetale
  • Prodotto in Germania
  • Rivestimento delle capsule vegano, privo di gelatina di origine animale
Scopri di più

2. Gli effetti collaterali della L-glutammina

La L-glutammina è una sostanza naturale e non è tossica. Alcuni esperimenti hanno evidenziato effetti collaterali soltanto a partire da quantità superiori a 30 g per chilogrammo di peso corporeo, ma non è possibile riscontrare tali sovradosaggi in condizioni non cliniche. Come per tutti gli integratori alimentari allo stato puro, bisogna tenere conto che notevoli sovradosaggi vanno evitati al fine di escludere eventuali intolleranze. Nella nostra guida forniamo informazioni dettagliate sull’assunzione corretta della L-glutammina.

3. Quando si manifestano gli effetti della L-glutammina?

La L-glutammina non ha effetti mentali né psichici, perciò non ha effetti immediati quali forte stato di veglia o aumentata concentrazione, come nel caso della L-arginina. Gli effetti positivi per le difese immunitarie e le riserve di glicogeno si verificano immediatamente. Ad esempio, chi consuma la L-glutammina dopo un’intensa corsa di fondo, dà un aiuto immediato al sistema immunitario. Un livello di glutammina alto, che comporta un rapido riempimento delle riserve di glicogeno, si ripristina subito dopo l’assunzione.

Shape Shake - Il frullato dimagrante
Per: Raggiungimento più semplice del deficit calorico
Particolarità: Particolarmente saziante
Quando: A cena o in sostituzione degli snack dolci
Proteine Whey - Il classico
Per: Rapido apporto di nutrienti
Particolarità: Disponibilità estremamente rapida
Quando: Ideale subito dopo l'allenamento

4. Come viene elaborata la L-glutammina dal corpo?

Sistema immunitario

Anche il sistema immunitario ha bisogno della L-glutammina. In caso di stress immunitario di breve durata ha luogo un’intensa moltiplicazione delle cellule in rapida divisione. Si tratta della formazione degli anticorpi , che necessita di questo aminoacido in qualità di catalizzatore. Un allenamento a elevata intensità può causare un calo delle riserve di L-glutammina nell’organismo del 30 - 50%. L’assunzione di L-glutammina garantisce una fonte rapidamente disponibile, il che consente di sostenere la moltiplicazione delle cellule di difesa.

Riserve di glicogeno e rigenerazione

La L-glutammina ha un effetto favorevole sulla rigenerazione, perché dopo l’allenamento va a riempire le riserve di glicogeno vuote. La sequenza biochimica esatta non è ancora nota. Si presume che la presenza di acqua nelle cellule attivi gli enzimi che favoriscono il deposito di glicogeno.

La L-glutammina è un aminoacido non essenziale, ovvero può essere prodotto in proprio dall’organismo. Oltre che per mezzo di sintesi autonoma, la L-glutammina viene assorbita anche con l’alimentazione. Tuttavia, un’attività sportiva ad alta intensità e stress psichico rendono queste due fonti insufficienti a coprire il fabbisogno. In questi casi è importante assumerla allo stato puro sotto forma di capsule o polvere. In particolare si raccomanda di preferire la L-glutammina vegetale di qualità ai prodotti a basso costo a base di piume d’anatra o capelli umani.



Fonti

1 Bowtell/Gelly/Jackman/Patel/Simeoni/Rennie: Effect of oral glutamine on whole body carbohydrate storage during recovery from exhaustive exercise. Journal of applied Physiology, pag. 1770-1777, 1986

2 Darmaun/Hankard/Haymond: Effects of glutamine on leucine metabolism in humans. American Journal of physiology, pag. 748-754, 1996

3 Lacey/Wilmore: Is glutamine a conditionally essential amine acid? Nutritional review, pag. 297-309, 1990

4 Castell/Newsholme/Poortmans: Does glutamine have a role in reducing infections in athletes? European journal of applied physiology, pag. 488-490,1998