Budino di Chia

Dimagrire con i semi di Chia - Integratori dietetici sani

Panoramica

I semi di Chia non sono perfetti soltanto per aumentare l’apporto di sostanze vitali e come componente dell’alimentazione sportiva, ma vengono anche sempre più raccomandati per il dimagrimento. Il superfood è facilmente integrabile nell’alimentazione quotidiana e, grazie alle sue caratteristiche di aumento del volume e al contenuto proteico, contribuisce al dimagrimento e convince inoltre con l’elevato contenuto di nutrienti. Di seguito ti spieghiamo gli effetti positivi e i motivi per cui i semi di Chia sono un alleato utile per il dimagrimento.

1. 5 motivi per cui i semi di Chia ti aiutano a dimagrire

1. Effetto saziante duraturo grazie alla particolare caratteristica di aumento del volume

I semi di Chia possiedono la particolare capacità di assorbire un quantitativo di liquido nove volte superiore al loro peso. Grazie a questa caratteristica di aumento del volume, diventano nello stomaco una massa gelatinosa che produce un senso di sazietà. Per ottenere un effetto saziante è importante consumare i semi con una sufficiente quantità di liquidi, basta semplicemente bere adeguatamente oppure ammollare in precedenza i semi di Chia. In linea generale, è bene usare circa 135 ml di acqua per 15 grammi di semi di Chia.

La consistenza gelatinosa dei semi di Chia ammollati o consumati con sufficienti liquidi non solo fa diminuire lo spazio nello stomaco, bensì agisce positivamente anche sulla digestione dei nutrienti.

2. Combustione dei grassi efficace

L’effetto saziante duraturo e la digestione rallentata dei carboidrati aiutano a stabilizzare il metabolismo e a evitare una maggiore secrezione di insulina. Il “gel di semi di Chia” rallenta la digestione dei carboidrati, delle proteine e dei grassi. In questo modo viene fornita al corpo energia per un periodo maggiore, cosa che a sua volta contribuisce a mantenere un senso di sazietà duraturo. Questi effetti facilitano la riduzione della quantità giornaliera di calorie e aiutano a superare gli intervalli tra i pasti principali senza ricorrere a snack - i requisiti fondamentali per un dimagrimento efficace.

Shape Shake - il frullato dimagrante
Per: Raggiungimento più semplice del deficit calorico
Particolarità: Particolarmente saziante
Quando: La sera come sostituto del pasto o del dolce
Proteine Vegane - Il vegetale
Per: Frullato proteico vegano per il dimagrimento
Particolarità: 100% vegetale, senza glutine né soia
Quando: Al mattino, la sera o dopo l’allenamento

3. Addio agli attacchi di fame

Chi non ha mai avuto questo problema: la dieta funzionerebbe benissimo se non fosse per il calo pomeridiano e gli attacchi di fame. Poi da una barretta al cioccolato si passa a tre barrette e quindi non ha più importanza se la sera si mangia solo un’insalata o un piatto di pasta - la dieta riparte dal giorno successivo. Il fatto che i semi di Chia riducano la probabilità di picchi d’insulina grazie al loro effetto positivo sul metabolismo li rende dei perfetti alleati per il dimagrimento, che aiutano a escludere gli attacchi di fame.


 Grazie alle loro caratteristiche salutari

i semi di Chia   erano già ritenuti un alimento base dai Maya


4. Semi di Chia come fonte di proteine

Questi semi portentosi convincono grazie all’elevato contenuto proteico di oltre il 20% e sono di gran lunga superiori ai tradizionali tipi di cereali e ai tipici contorni per saziare. Contrariamente a quanto si pensa, per il dimagrimento non è importante solo il deficit calorico, bensì anche la composizione dei nutrienti.

Affinché il nostro corpo possa sviluppare la muscolatura o mantenerla, ha bisogno di proteine. Se tramite l’alimentazione non si ingeriscono proteine a sufficienza, il corpo va a intaccare le proprie riserve di proteine muscolari. In particolare nell’ambito di diete ipocaloriche, non sempre si riesce a garantire l’apporto sufficiente di proteine di qualità. La massa muscolare è tuttavia essenziale per dimagrire in modo duraturo e sano. I muscoli sono i migliori killer del grasso nel nostro corpo. Costituiscono il 40% del nostro peso corporeo e sono responsabili per il 22% del metabolismo a riposo.

In particolare durante le diete è importante assumere proteine a sufficienza tramite l’alimentazione per evitare l’indesiderata perdita di massa muscolare. Grazie all’elevato contenuto proteico, i semi di Chia forniscono un prezioso contributo al dimagrimento e al mantenimento dei muscoli.

5. Fibre alimentari preziose  per la silhouette

Grazie all’elevato contenuto di fibre alimentari, i semi di Chia ti aiutano nel dimagrimento. Secondo l’associazione tedesca per l’alimentazione (DGE), gli adulti dovrebbero assumere almeno 30 g di fibre alimentari al giorno. Già un cucchiaio di semi di Chia copre più di un quarto del fabbisogno giornaliero raccomandato di fibre alimentari. Questi semi non solo aiutano a sentirsi sazi, bensì stimolano anche la digestione e hanno svariati effetti sulla salute.

Un cucchiaio di semi di Chia

2. Dimagrire con la Chia - Preparazione e dosaggio

Preparazione dei semi di Chia

I semi di Chia raggiungono il loro volume massimo dopo circa 30 minuti dall’ammollo o dalla consumazione. Se i semi di Chia vengono assunti senza essere stati prima ammollati, è importante bere a sufficienza al momento dell’assunzione. Per via della loro capacità di assorbire acqua, occorre bere una quantità di liquidi almeno nove volte maggiore del loro peso. Nel caso di 15 g di semi di Chia, ciò corrisponde a 135 ml di acqua.

Contrariamente ai semi di lino, i semi di Chia non devono essere macinati, affinché il corpo possa assorbire in modo ottimale i loro nutrienti. Tuttavia, è possibile schiacciarli e, in questa forma, sostituire fino al 20% della quantità di farina indicata per la cottura al forno. Così utilizzati, i semi di Chia stimolano il dimagrimento, riducendo il contenuto di carboidrati del pasto e aumentando al contempo il senso di sazietà.

2 cucchiai e mezzo di semi di Chia ammollati possono essere utilizzati in sostituzione di un uovo, valorizzando così le varianti vegane di dolci classici grazie ai loro nutrienti e all’elevato contenuto proteico. I semi di Chia devono sempre essere mangiati crudi, poiché si pensa che le temperature superiori a 42 gradi distruggano molte vitamine e micronutrienti.

Dimagrire con i semi di Chia - Dosaggio

La dose ufficiale raccomandata per i semi di Chia è di 15 g. Ciò corrisponde a circa 2 cucchiai rasi e ad appena 67 kcal. Considerato che i semi di Chia sono appetitosi e possono sostituire un intero pasto nell’ambito di una dieta, è chiaro come favoriscano la riduzione del bilancio calorico giornaliero. Facciamo un confronto: i primi piatti classici a base di pasta hanno in media 400 - 600 kcal. Naturalmente, oltre alle 67 kcal dei semi di Chia, occorre tenere in considerazione anche le calorie degli altri ingredienti di un budino di Chia, ad esempio di una banana o dello yogurt al cocco.

Il basso consumo raccomandato è un fenomeno tedesco risultante probabilmente dal fatto che i semi di Chia sono stati approvati come alimento solo dal 2009 dalle istituzioni locali. Le raccomandazioni negli USA sono più abbondanti e il consumo giornaliero massimo per i semi di Chia è stato fissato su 50 g. Nei paesi d’origine dei semi di Chia nell’America Latina non vi è alcuna limitazione al consumo giornaliero. Tuttavia si consiglia di orientarsi al valore ufficiale raccomandato per la Germania.

Weiße Bio Chia Samen Tüte
Semi di Chia bianchi
  • Regalano un perfetto senso di sazietà
  • Ricchi di fibre alimentari e acidi grassi Omega 3
  • Biologico, vegano, privo di glutine e lattosio

Semi di Chia a colazione

I semi di Chia sono il modo migliore per iniziare la giornata con la marcia giusta! Assicurano al corpo molti micronutrienti fin dal mattino. I loro acidi grassi di qualità, l’elevato contenuto proteico e la caratteristica di aumento del volume aiutano a superare i tempi spesso lunghi tra colazione e pranzo senza ricorrere a snack, cosa che aiuta notevolmente il dimagrimento. Riguardo al senso di sazietà, battono di gran lunga persino le varianti integrali dei cereali quali i classici fiocchi d’avena e il muesli, mangiati di solito a colazione.

A seconda della fame, delle preferenze e del tempo che intercorre fino al pasto successivo, il superfood può essere preparato in modi diversi: in aggiunta al normale muesli o porridge, come alternativa senza glutine ai classici Overnight Oats o semplicemente ammollato in acqua, in yogurt magro o nel latte parzialmente scremato e guarnito con un po' di frutta.

Semi di Chia a pranzo e a cena

Valorizzano ogni pasto salato senza necessità di preparazioni elaborate: basta spargere 2 cucchiai di semi di Chia sopra l’insalata o sul pasto pronto ed ecco che la meraviglia nutrizionale è perfettamente integrata nel pasto. Preparati in questo modo, li si notano appena: Poiché sono quasi insapori, il gusto del pasto non subisce variazioni. Occorre fare attenzione solo nelle salse e nelle zuppe: per via della loro caratteristica di aumento del volume, i semi di Chia possono modificarne la consistenza.

Suggerimento: Se una salsa è diventata troppo liquida, puoi darle consistenza dosando adeguatamente i semi di Chia. Devi fare attenzione ad aggiungere i semi di Chia alla salsa solo quando questa è pronta, in modo da conservare i nutrienti.

Semi di Chia come snack e dolce

I semi di Chia sono indicati nel dimagrimento come snack dolce o dessert. Essendo pressoché insapori, potrai dare libero sfogo alla tua fantasia. Proprio come per la colazione, anche in questo caso si consumano al meglio se ammollati e sono la base perfetta per un dessert sano. A seconda dei tuoi gusti, puoi mescolarli con purea di frutta, cacao crudo o frutti misti e mangiarli al cucchiaio come fosse un pudding. Chi ama particolarmente il dolce, li può ammollare nel latte di cocco; tuttavia, occorre pensare al bilancio calorico se si consumano i semi di Chia per il dimagrimento. Il latte di cocco, come anche il latte o lo yogurt, hanno molte più calorie dell’acqua.

I dolci classici possono essere preparati in modo più sano con i semi di Chia: come base per una marmellata salutare , arricchiscono la dolce prelibatezza da spalmare sul pane con una porzione extra di proteine e grassi sani. Se poi per dolcificare la marmellata viene utilizzato zucchero di cocco al posto dello zucchero di canna, il metabolismo resta stabile anche se il sapore è dolce.

Cucinare con i semi di Chia

I semi di Chia possono sostituire nella cottura al forno fino al 20% della farina necessaria e ridurre così la percentuale di carboidrati della ricetta originale, valorizzando il piatto con proteine di qualità e preziosi grassi Omega 3. A tale scopo, i semi devono essere schiacciati o macinati. Utilizzati come sostituto dell’uovo, i semi di Chia consentono di preparare varianti vegane di molti piatti come torte o pancake. Con i semi di Chia è quindi possibile fare qualche strappo alla regola - anche nella dieta non deve mancare il gusto.

Budino di Chia con mandorle

3. Ricetta base a basso contenuto calorico

Vi sono numerose ricette e preparazioni in cui, grazie all’uso dei semi di Chia, si ottiene una riduzione di peso a condizione di tenere sempre presente anche l’apporto calorico degli altri ingredienti. Per molte varianti dolci è indicata la cannella come guarnitura, in quanto ha anche un effetto stabilizzante sul tasso glicemico. Di seguito ti diamo una ricetta con cui potrai integrare i semi di Chia nella tua dieta dimagrante. I vari sapori possono essere naturalmente variati a piacimento.

Semi di Chia - Ricetta dolce

I semi di Chia sono straordinari come variante senza glutine degli Overnight Oats. Questa colazione ha bisogno solo di poche mosse per essere preparata e di un po' di pazienza per l’ammollamento dei semi. Preparati in un barattolo e conservati in frigorifero per tutta la notte sono una straordinaria colazione sana To Go.

Ingredienti
  • 2 cucchiai di semi di Chia
  • 1 cucchiaio di mousse di mandorle
  • 50 ml di latte di mandorle
  • 100 ml di acqua
  • 30 g di mirtilli

Preparazione

Riscaldare l’acqua e mescolarvi la mousse di mandorle utilizzando una forchetta. Lasciare i semi di Chia per circa 30 minuti nel latte di mandorle e nell’acqua con la mousse di mandorle. Guarnire con i mirtilli.

Suggerimenti

  • I frutti di bosco e il tipo di latte possono essere scelti a seconda del proprio gusto. Le bacche di Goji sono un nutriente perfetto e rendono il piatto a base di Chia un vero pasto superfood. Latte di avena, latte di riso, latte di farro, latte di soia o latte vaccino sono una valida alternativa al latte di mandorle. Anche frutta classica come mele o banane possono essere utilizzate come ingredienti. Per ottenere un budino di Chia, basta aumentare semplicemente la percentuale di acqua, frullare la frutta e aggiungerla al posto della mousse di mandorle. Per una variante al gusto di cioccolata e nocciola, basta sostituire semplicemente la mousse di mandorle con del burro di arachidi bio e aggiungere cacao in polvere amaro ed eventualmente fave di cacao crude.

Il suggerimento per una dose extra di proteine

Per coprire il tuo fabbisogno proteico anche durante il dimagrimento o la dieta, puoi aggiungere ai semi di Chia anche deliziose Proteine Vegane e Proteine Whey. Per 30 g di proteine aggiuntive, devi semplicemente aumentare la percentuale di acqua di 100 ml per ottenere una consistenza cremosa. In questo modo non ti assicuri solo una sufficiente fonte di proteine, bensì trarrai vantaggio dal duraturo senso di sazietà dei semi di Chia.

4. Semi di Chia e sport - La combinazione perfetta per dimagrire

Lo sport contribuisce a mantenere la muscolatura, a svilupparla e a definire il corpo; e visto che i muscoli bruciano molti grassi, ti assicurerai un risultato nel lungo termine. Lo sport da solo tuttavia non basta - anche l’alimentazione deve essere adeguata. I semi di Chia aiutano a dimagrire con successo in combinazione con lo sport.

Elevato contenuto di magnesio e di calcio

Tuttavia, i semi di Chia non sono pesanti per lo stomaco e possono essere assunti prima delle attività sportive. Anche per il dimagrimento è utile mangiare, prima dell’allenamento, qualcosa che contenga carboidrati come ad esempio una banana o assumere BCAA per proteggersi dai cedimenti muscolari. Soprattutto grazie al contenuto di magnesio, essi favoriscono le prestazioni durante le attività sportive, in quanto il magnesio è essenziale per un sano funzionamento dei muscoli.

Anche come snack post-workout sono perfetti per supportare il corpo durante la rigenerazione e combattere potenziali attacchi di fame. L’elevato contenuto di calcio dei semi favorisce il mantenimento delle ossa, mentre la proteina vegetale è a disposizione per il mantenimento della muscolatura. Chi si affida agli sport di resistenza per dimagrire, troverà nei semi di Chia un alleato perfetto.

Donna sul tapis roulant

I semi di Chia forniscono tutti gli aminoacidi essenziali

Per gli sportivi che desiderano dimagrire con l’aiuto dei semi di Chia, l’elevato contenuto proteico è un vantaggio che va a sostegno dell’allenamento. I semi di Chia sono una delle poche proteine vegetali complete e assicurano al corpo tutti gli aminoacidi essenziali dopo l’allenamento. Contrariamente a molte altre proteine vegetali, che non offrono un tale profilo aminoacido completo, i semi vengono elaborati benissimo dal corpo.

I semi di Chia ti supportano durante gli sport di resistenza

Negli sport di resistenza, questo superfood agisce in modo particolarmente positivo su prestazioni costanti e durature. Dal momento che i semi di Chia possiedono la capacità di assorbire una quantità di acqua nove volte superiore al loro peso, si trasformano nello stomaco in una massa gelatinosa che si gonfia. Questa massa rallenta il metabolismo dei carboidrati. In questo modo, i semi assicurano al corpo energia per un lungo periodo e sono pertanto di gran lunga superiori ai fiocchi di avena e ad altri tipi di cereali comuni.

5. Dimagrimento sano con i semi di Chia

I semi di Chia non aiutano solo durante il dimagrimento, bensì offrono anche un grande valore aggiunto alla salute. Grazie alla sua ricchezza di nutrienti, questo superfood influenza positivamente il normale funzionamento del sistema immunitario e del sistema cardio-circolatorio. A livello estetico, essi agiscono positivamente su pelle e capelli. In particolare nell’ambito di un’alimentazione ipocalorica è importante assumere cibi dai molti benefici per evitare una sottoalimentazione. I semi di Chia sono, grazie alle loro straordinarie proprietà nutritive, una fonte importante di minerali durante il dimagrimento.

Ipoallergenici - Indicati per ogni tipo di alimentazione

Vegetariano, vegano, paleo, senza glutine, senza lattosio, senza noci, senza soia o Low Carb - ad eccezione di quello Low Fat, i semi di Chia sono adatti a ogni stile di alimentazione. Sono naturalmente ipoallergenici, vale a dire privi delle comuni sostanze classificate come allergeni, e facilmente digeribili.

Bisogna tuttavia fare attenzione alle avvertenze sulla confezione: la maggior parte dei semi di Chia vengono depurati in impianti in cui vengono lavorati anche noci, prodotti a base di soia e altri allergeni. In questo caso, i semi di Chia possono presentare tracce di questi allergeni senza che di per sé venga compromessa la loro ipoallergenicità. Solo le persone con forti allergie potrebbero avere una reazione a queste tracce minime e devono consultare un medico prima dell’assunzione; in linea di massima, i semi sono molto digeribili.

La varietà di nutrienti può prevenire eventuali carenze

I semi di Chia hanno un profilo versatile di micronutrienti. In confronto ai semi di lino, il loro corrispettivo tipico per la nostra regione, questo superfood presenta un contenuto maggiore delle vitamine A, E e B1. Particolarmente sorprendenti sono i valori di calcio, magnesio e ferro: con ben 600 mg di calcio per 100 g, i semi possiedono sei volte il calcio presente nel latte. Il contenuto di magnesio pari a 306 mg per 100 g batte quello dei broccoli di oltre dieci volte.

Ben 7 mg di ferro per 100 g superano la maggior parte dei tipi di carne e di pesce di circa tre volte. Durante le fasi di alimentazione ipocalorica non è sempre facile apportare i nutrienti necessari in modo naturale. Soprattutto in termini di ferro, calcio e magnesio i semi di Chia possono contribuire a un apporto sufficiente durante il dimagrimento.

Donna che beve tè

Grassi preziosi per il sistema cardio-circolatorio

Chi desidera dimagrire con i semi di Chia, potrebbe inizialmente spaventarsi davanti all’elevato contenuto di grassi dei semi. A prima vista, i ben 31 g di grasso per 100 g di semi di Chia, li fanno sembrare non proprio l’alimento ottimale per definire la silhouette. Ma vale la pena approfondire l’argomento: i 19 g del profilo lipidico sono costituiti da preziosi grassi saturi Omega 3. Questi grassi ti danno un senso di sazietà prolungato e sono uno dei requisiti per un metabolismo sano ed efficiente, sono inoltre corresponsabili per gli effetti positivi dei semi di Chia durante il dimagrimento.

Tramite il loro influsso sul metabolismo, i semi di Chia, insieme a una sana alimentazione, contribuiscono a mantenere basso il livello di colesterolo nel sangue. Valori troppo alti di colesterolo nel sangue sono uno dei principali fattori di rischio per le malattie della civilizzazione. I semi di Chia non sono tuttavia un rimedio universale: un’alimentazione di qualità e a ridotto contenuto di grassi è alla base di un basso livello di colesterolo.

Antiossidanti per un sistema immunitario forte

I semi di Chia sono ricchi di antiossidanti come ad esempio l’acido fenolico, l’acido alfa-linolenico e la vitamina E. Gli antiossidanti bloccano i radicali liberi nel corpo, contribuendo così a ridurre lo stress da ossidazione che può scaturire anche da un’alimentazione non sana. Per stress da ossidazione si intende una condizione metabolica nel corpo che influenza negativamente il lavoro delle cellule e che danneggia le membrane cellulari.

Ciò permette ai radicali liberi dannosi di penetrare nel corpo e di attivarsi, sono ad esempio coinvolti nei processi di invecchiamento e nell’indebolimento del sistema immunitario. Gli antiossidanti contenuti nei semi di Chia bloccano i radicali liberi e supportano il lavoro del sistema immunitario.

Semi di Chia per pelle e capelli

I semi di Chia non sono utili solo per il dimagrimento, bensì conferiscono nuova lucentezza anche a pelle e capelli. Ferro, calcio, zinco e vitamina B, contenuti naturalmente nei semi di Chia, sono sostanze il cui effetto sulla cura dei capelli è comprovato da lungo tempo. Anche gli antiossidanti sono conosciuti da tempo nel settore cosmetico. Le proprietà antiossidanti dei semi di Chia contribuiscono in modo naturale dall’interno a rallentare il processo di invecchiamento della pelle. Grazie alla loro capacità di assorbire acqua, è possibile regolare positivamente anche l’idratazione della pelle per un lungo periodo.

6. Acquistare i semi di Chia - Criteri

I semi di Chia sono stati riconosciuti in Germania come alimento ufficiale solo nel 2009 e approvati come “novel food”. Se per lungo tempo sono stati reperibili solo in negozi bio, in negozi di alimenti naturali e presso rivenditori online specializzati, i semi di Chia hanno trovato oggi un posto fisso nei negozi di alimentari, facendosi lentamente strada anche nei discount. In questo caso, occorre tuttavia fare attenzione. Per massimizzare i benefici sulla salute e gli effetti positivi dei semi di Chia durante il dimagrimento, è importante mettere al primo posto la massima qualità.

I semi di Chia devono essere in linea generale di qualità bio e lavorati in modo delicato; i fornitori seri forniscono anche informazioni sul processo di depurazione e di lavorazione dei semi di Chia. La setacciatura orizzontale e la lavorazione delicata garantiscono il massimo contenuto di nutrienti dei semi.

Weiße Bio Chia Samen Tüte
Semi di Chia bianchi
  • Regalano un perfetto senso di sazietà
  • Ricchi di fibre alimentari e acidi grassi Omega 3
  • Biologico, vegano, privo di glutine e lattosio

7. Pianta curativa consolidata, fonte di energia testata - alimentazione sportiva moderna

Chia (Salvia Hispanica) è una pianta floreale della famiglia delle Lamiaceae, nativa del Messico. In Sudamerica, la Chia veniva già utilizzata dai Maya, dagli Inca e dagli Aztechi come fonte di energia e come pianta curativa. Ora la Chia viene coltivata in molti paesi del Sudamerica ed è conosciuta e apprezzata ben oltre i confini del continente come moderno superfood. Dal 2009, i semi di Chia sono riconosciuti anche in Germania come novel food e vengono classificati dall’associazione tedesca per l’alimentazione (DGE) come preziosi dal punto di vista nutrizionale e fisiologico.


Suggerimenti sull’alimentazione.
Su misura per te.

Vai al Body Check