Addominali allenati e definiti di una donna

L-carnitina - Effetto di sostegno nel body shaping

Panoramica

La L-carnitina è un composto aminoacidico che sostiene il body shaping poiché, per ottenere energia, trasporta acidi grassi nelle cellule muscolari. La L-carnitina è sempre più amata da chi vuole avere uno stile di vita sano e attivo e dagli sportivi che beneficiano di più energia e resistenza nell’allenamento. Chi si allena in modo intenso e frequente non potrà non apprezzare l’ulteriore effetto positivo sulla capacità di rigenerazione.

1. Gli effetti della L-carnitina

La L-carnitina è ideale quando si svolge un allenamento volto al body shaping con un’alimentazione ipocalorica e si svolge parallelamente un allenamento fitness o della forza. Questo integratore dietetico è soprattutto indicato per chi è alle prese con una stagnazione del peso o un calo di energia durante lo sport. La L-carnitina è in grado di favorire una produzione di energia più efficiente attingendo alle riserve di grasso proprie dell’organismo, ciò significa meno affaticamento e più efficienza durante l’allenamento dimagrante. Anche la rigenerazione risulta migliorata grazie all’integrazione con L-carnitina.

Curioso? Prova le nostre capsule vegane di L-Carnitina e vedrai tu stesso!

  • Ideali per l'allenamento volto al body shaping
  • Produzione di energia grazie agli acidi grassi
  • Qualità su tutta la linea

Il trasporto di acidi grassi

Il trasporto di acidi grassi nei mitocondri - le centrali energetiche delle cellule - è l’effetto centrale della L-carnitina, pertanto viene utilizzata preferibilmente a sostegno dell’allenamento body shaping e per aumentare la disponibilità di energia durante la pratica sportiva. L’efficacia della L-carnitina è stata dimostrata in studi clinici. All’interno di un’attuale ricerca giapponese, in 4 settimane i soggetti sottoposti al test hanno riportato risultati di body shaping molto soddisfacenti rispetto al gruppo di controllo placebo. In media hanno perso 1,3 cm di circonferenza vita con una somministrazione giornaliera di piccole dosi di L-carnitina.1

Più energia nell’allenamento, anche con un’alimentazione leggera

Chi assume la L-carnitina nell’ambito di un’alimentazione ipocalorica può osservare migliori prestazioni nello sport. La L-carnitina trasporta gli acidi grassi nelle centrali energetiche delle cellule, così che sia possibile generare energia in modo efficiente per l’allenamento dimagrante. Anche l’aumento delle prestazioni è un effetto dimostrato dalle ricerche scientifiche: i soggetti che avevano assunto giornalmente la L-carnitina in aggiunta alla normale alimentazione hanno osservato una riduzione media del 25% dell’affaticamento precoce durante il test con cyclette.2 Studi condotti con calciatori professionisti hanno evidenziato una formazione di acido lattico fortemente ridotta e pulsazioni inferiori nei test di velocità massima sul tapis roulant, in caso di assunzione di L-carnitina prima della corsa.3

Miglioramento della rigenerazione

Molti sportivi saranno sicuramente felici di sapere che è stato dimostrato il ruolo della L-carnitina nel favorire la rigenerazione dopo l’allenamento. Uno studio prevedeva l’esecuzione di un allenamento intenso di 3 settimane composto da squat da parte di soggetti maschili. I membri del gruppo che assumevano giornalmente la L-carnitina hanno presentato fino al 45% di microstrappi in meno nei muscoli delle gambe rispetto al gruppo di controllo placebo.4

L-Carnitin Dose
L-Carnitina
  • A sostegno dell’allenamento della forma fisica
  • Materia prima di ottima qualità dalla Svizzera - Carnipure®
  • Rivestimento delle capsule vegano, privo di gelatina di origine animale
Scopri di più

2. Gli effetti collaterali della L-carnitina

Gli esperti classificano la L-carnitina come sicura nell’utilizzo. I soggetti sottoposti a test non hanno evidenziato effetti collaterali assumendo dosi ragionevoli dal punto di vista medico. Come per tutti gli integratori alimentari è importante sottolineare che alla base di tutto sta il buon senso. È bene evitare quantità elevate, nell’alta gamma di grammature a due cifre, per escludere intolleranze come diarrea o nausea. Seguendo i consigli per il consumo non si corre alcun rischio.

3. Schema di assunzione per il massimo effetto

La L-carnitina è perfetta da assumere prima dell’allenamento dimagrante. Chi si allena più volte alla settimana e segue una dieta ipocalorica dovrebbe assumere la L-carnitina ogni giorno, preferibilmente di mattina a stomaco vuoto. La dose consigliata per ottenere un risultato ottimale è di 1-2 g. Qui di seguito ti forniamo ulteriori informazioni sull’assunzione di L-carnitina.

e dopo l'allenamento?

Vuoi portare il tuo allenamento body shaping o per lo sviluppo muscolare al livello successivo? Non farti scappare i nostri prodotti proteici. In caso di workout intensivi, infatti, il tuo corpo necessita di una maggiore quantità di proteine ed è importante che tu soddisfi questo fabbisogno con alimenti fitness di alta qualità.

Un buon frullato con le Proteine Whey o uno Shape Shake ti forniscono tutte le proteine di alta qualità e gli amonoacidi di cui hai bisogno per recuperare dopo l'allenamento. Scopri nel dettaglio i tuoi nuovi prodotti preferiti.

L-carnitina Premium di foodspring
Proteine Whey - Il classico
Per: rapido apporto di nutrienti
Particolarità: disponibilità estremamente rapida
Quando: ideale subito dopo l'allenamento
Shape Shake - Il frullato dimagrante
Per: raggiungimento più semplice del deficit calorico
Particolarità: molto saziante
Quando: a cena o in sostituzione degli snack dolci

4. Come viene sintetizzata la L-carnitina nel corpo?

La L-carnitina è un composto chimico che viene prodotto dall’organismo stesso partendo da aminoacidi. Tuttavia, è necessaria anche l’assunzione esterna con l’alimentazione o gli integratori alimentari perché la L-carnitina è coinvolta in molti processi metabolici. Soprattutto chi fa sport regolarmente deve assicurarsi di coprire il maggiore fabbisogno.

Rigenerazione

La L-carnitina previene l’indolenzimento muscolare e il senso di affaticamento sul lungo periodo, questo perché ha un comportamento di tipo basico. Durante l’allenamento intenso si forma l’acido lattico che va ad attaccare le pareti cellulari dei mitocondri e le fibre muscolari causando un calo delle prestazioni e una rigenerazione rallentata. La L-carnitina è uno dei sistemi cuscinetto dell’organismo ed è in grado di neutralizzare l’acido lattico, che ha quindi effetti meno negativi. I muscoli non vengono attaccati e possono essere nuovamente sollecitati in tempi più brevi.

Metabolismo e aumento delle prestazioni

La L-carnitina trasporta gli acidi grassi nei mitocondri, le famose centrali energetiche delle cellule spesso menzionate a scuola durante l'ora di biologia. Qui i grassi vengono ossidati e trasformati in energia che può essere impiegata, ad esempio, per la contrazione muscolare. Più L-carnitina è a disposizione dell’organismo, più energia può essere prodotta. È possibile mantenere alte le prestazioni durante l’allenamento anche nel caso in cui le riserve di carboidrati siano vuote, cosa che si verifica soprattutto in caso di alimentazione low carb abbinata a un allenamento della resistenza. Assumendo la L-carnitina prima della sessione di allenamento si sfrutta al massimo questa sua caratteristica.


suggerimento

Per raggiungere i risultati che ti sei preposto ti consigliamo di fare il nostro Body Check gratuito. Definisci i tuoi obiettivi, calcola il tuo IMC e ottieni consigli personalizzati su alimentazione e allenamento.


Fonti

1 Odo/Tanabe/Yamauchi: A Pilot Clinical Trial on L-Carnitine Supplementation in Combination with Motivation Training: Effects on Weight Management in Healthy Volunteers. Food and Nutrition, pag. 222-231,2013

2 Constantin-Teodosiu/Greenhaff/Macdonald/Marimuthu/Stephens/Wall: Chronic oral ingestion of l-carnitine and carbohydrate increases muscle carnitine content and alters muscle fuel metabolism during exercise in humans. Journal of Physiology, pag. 963-973, 2011

3 Guzel: The effects of acute L-carnitine supplementation on endurance performance of athletes. Journal of Strength and Condition Research, pag. 514-519, 2014

4 Gaynor/Gómez/Kraemer/Ratamess/Rubin/Volek: l-Carnitine l-tartrate supplementation favorably affects markers of recovery from exercise stress. American Journal of Physiology - Endocrinology and Metabolism, pag. 474-482, 2002